**Quirinale: Pd guarda a quarto voto, resta sempre Draghi sullo sfondo**

LiberoQuotidiano.it INTERNO

Quanto al nome di Andrea Riccardi, fa parte delle mosse tattiche che caratterizzano la partita del Colle, si spiega

23 gennaio 2022 a. a. a. Roma, 23 gen. (Adnkronos) - "La candidatura di Draghi resta in campo, diciamo che al momento è sullo sfondo.

Saranno le prossime giornate a dire se quei 'passaggi politici' scioglieranno positivamente o meno il nodo su Draghi.

Il no a Pier Ferdinando Casini da parte di Matteo Salvini interroga i dem e viene letto da alcuni come un passo verso Draghi. (LiberoQuotidiano.it)

La notizia riportata su altri media

Adesso anche Salvini, che era stato taciturno alla riunione del centrodestra di sabato, mette agli atti che “Draghi deve restare a palazzo Chigi, altrimenti sarebbe pericoloso per l’Italia”. Morale della favola, tra un anno l’Italia rischia di non avere più Draghi e Mattarella (L'HuffPost)

Quindi si rivolge ai grandi elettori Pd: "Dobbiamo fidarci tra di noi, parlarci con sincerità, abbiamo un compito e una responsabilità enormi. Nei prossimi giorni dobbiamo mettere in campo tutta l'iniziativa politica per arrivare al profilo di una personalità super partes. (LiberoQuotidiano.it)

Nel caso in cui Draghi fosse eletto al Quirinale, l'ipotesi del governo "fotocopia" servirebbe a soddisfare, almeno sulla carta, un paio di esigenze Nella storia repubblicana i governi "fotocopia", cioè identici al precedente, non hanno mai avuto fortuna. (La Repubblica)

In serata il leader leghista annuncia nelle prossime ore “una rosa di uomini e donne di altissimo profilo”, da due a quattro (L'HuffPost)

Enrico Letta, segretario del Pd, a Che Tempo che fa si esprime così alla vigilia della giornata che segna l'inizio delle votazioni per l'elezione del presidente della Repubblica. Sono rimasto abbastanza stupito nel vedere la dichiarazione ieri di Berlusconi, in cui ha detto no a Draghi presidente della Repubblica, che oggi Salvini ha confermato. (Adnkronos)

C’è da lavorare, fanno sapere, sui parlamentari 5 Stelle che non seguono Conte. Mentre Casellati, raccontano dal Nazareno con preoccupazione, avrebbe il favore di Matteo Renzi, il quale ambirebbe a prendere il suo ruolo di presidente del Senato (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr