​AstraZeneca raccomandato per ultra 60enni, si valuta nodo richiamo

​AstraZeneca raccomandato per ultra 60enni, si valuta nodo richiamo
Rai News SALUTE

Nelle prossime ore, domani probabilmente, ci sarà un parere e nessuno deve dubitare che vengano minimamente sottovalutati segnali di allerta rispetto a profili s di sicurezza".Lo ha detto in serata il coordinatore del Comitato tecnico scientifico, Franco Locatelli, a 'Porta a porta' su Rai 1, in relazione a eventuali decisioni da prendere dopo la morte della diciottenne vaccinata con AstraZeneca

​AstraZeneca raccomandato per ultra 60enni, si valuta nodo richiamo Locatelli: domani parere su AstraZeneca. (Rai News)

Ne parlano anche altre testate

Quando possono manifestarsi i sintomi di trombosi dopo il vaccino? Il ministero della Salute in una nota informativa ha spiegato la correlazione tra il vaccino AstraZeneca e la possibilità che questi possano provocare trombosi. (Il Riformista)

Oppure, si ritiene di fare a meno di AstraZeneca, pur rallentando le vaccinazioni, perché è considerato troppo rischioso? Quindi poter richiamare una prima dose di AstraZeneca, o di J&J ammesso che vogliamo richiamarlo", con un vaccino diverso, a Rna messaggero, "potrebbe essere la soluzione migliore" (Adnkronos)

Martedì 15 giugno possono anticipare la seconda dose Astrazeneca i cittadini con prima dose effettuata il 15 aprile. Prosegue l’iniziativa della campagna vaccinale della Asl di Bari per anticipare le seconde dosi del vaccino Astrazeneca. (RuvoLive)

Astrazeneca, vaccino somministrato per errore: accade a Napoli

La paziente, si legge sempre nel bollettino del San Martino del 9 giugno, "è stata sottoposta a fibrinolisi di alcuni trombi presenti nella parte venosa del circolo epatico con buoni risultati È morta Camilla, la 18enne di Sestri Levante ricoverata domenica al San Martino di Genova dopo una trombosi al seno cavernoso e operata per la rimozione del trombo e per ridurre la pressione intracranica. (Fanpage.it)

La famiglia della giovane di Sestri Levante morta per una trombosi al San Martino di Genova ha acconsentito all'espianto degli organi. "Grande dolore per la scomparsa di Camilla - dice il presidente della Regione Toti -, la 18enne ricoverata in neurochirurgia all'ospedale San Martino di Genova per trombosi (La Nazione)

Pare infatti che il farmacista in questione avrebbe scongelato il vaccino sbagliato e preparato le siringhe contenente dunque il siero Astrazeneca. (CheNews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr