Dall'Olanda accusano i Maneskin di plagio

Dall'Olanda accusano i Maneskin di plagio
News Mondo CULTURA E SPETTACOLO

Maneskin. Maneskin senza manager. Per i Maneskin si tratta di un momento decisivo per la loro carriera

Maneskin accusati di plagio dall’Olanda.

ROMA – Maneskin accusati di plagio dall’Olanda.

Il brano ‘Zitti e buoni’ sembrerebbe molto simile ad una canzone del gruppo ‘The Vendettas’.

Molto probabilmente ora un nuovo tentativo con l’accusa di plagio.

(News Mondo)

La notizia riportata su altre testate

Tutte le curiosità su uno dei membri della famiglia David: giovane e bello. Visualizza questo post su Instagram Un post condiviso da Damiano David/Måneskin (@ykaaar). Damiano David, il frontman dei Maneskin è uno dei giovani più seguiti del momento. (Yeslife)

Arrivano in queste ore nuove accuse per i Maneskin, stavolta riguardanti il possibile plagio che ci sarebbe stato con “Zitti e buoni“, rispetto al pezzi di The Vendettas chiamato ‘You want it, you’ve got it‘. (Bufale.net)

Dopo le accuse di consumo di droga rivolte al frontman Damiano David alla chiusura dell’Eurovision Song Contest, rivelatesi infondate, la band romana vincitrice del concorso è ora accusata di plagio. La vittoria nel concorso di Rotterdam ha spinto le vendite degli album dei Måneskin, portandoli ai vertici delle classifiche (La Stampa)

Maneskin, non c'è pace per loro: ora li accusano di plagio

In quell’anno venne pubblicata You want it, you got it da parte del gruppo olandese The Vendettas Maneskin, plagio di un brano olandese? (Vesuvius.it)

“David chi?” (Epic Records Italy / Sony Music Italy). Happy 0 0 % Sad 0 0 % Excited 0 0 % Sleepy 0 0 % Angry 0 0 % Surprise 0 0 % (Corriere di Lamezia)

a rock band italiana ha conquistato la giuria popolare in maniera netta e insindacabile all’Eurovision con la sua “Zitti e buoni”, che già aveva trionfato al Festival di Sanremo. Diciamoci la verità, tutto questo successo per i Maneskin non ha reso contenti molti. (Younipa - il blog dell'Università degli Studi di Palermo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr