Covid, tutti i dubbi sui viaggi all'estero: le agenzie prese d'assalto

Covid, tutti i dubbi sui viaggi all'estero: le agenzie prese d'assalto
La Repubblica INTERNO

Per adesso non sono disdette vere e proprie ma richieste di chiarimento, in una situazione dove si è fatta troppa confusione".

Se si diffonde ancora il virus rischiamo un altro stop come l'anno scorso e questo va assolutamente evitato".

"Riceviamo telefonate dall'80 per cento di persone che ha prenotato una vacanza all'estero per i prossimi giorni.

A Barcellona è successo che alcuni turisti sono stati costretti alla quarantena, ma essendo i Covid hotel ormai pieni, l'hanno dovuta fare in alberghi normali

Sulla situazione attuale Cucari aggiunge: "Arrivano segnalazioni preoccupanti non solo da Spagna, Grecia, Malta anche da altre nazioni come l'Australia. (La Repubblica)

La notizia riportata su altri giornali

"L'avviso diramato dalla Farnesina sui rischi dei viaggi all'estero ha ingenerato subito grande preoccupazione e ha provocato un forte rallentamento nelle richieste questa settimana", spiega all'AGI Ivana Jelinic, presidente nazionale Fiavet. (Notizie - MSN Italia)

***Iscriviti alla Newsletter Speciale coronavirus. A scegliere di trascorrere una vacanza all'estero sono soltanto 1,5 milioni di italiani, la stragrande maggioranza dei quali resterà comunque in Europa. (La Stampa)

Buon libro prima e buio assoluto dopo. Partiamo dalle 2 azioni che gli esperti ritengono sempre valide per addormentarsi serenamente: una stanza completamente buia e un buon libro prima di dormire. (Proiezioni di Borsa)

Vacanze in Italia: le località turistiche dove aumentano i contagi

Il 2019 d'oro, quello dei record e del tetto dei 10 milioni di arrivi in tutta la Città metropolitana superato per la prima volta a queste latitudini, continua a rimanere un altro pianeta. E, adesso, a dare corpo a quella che l'assessora Roberta Guaineri definisce "una ripartenza", ci sono anche i numeri (La Repubblica)

Quindi attenzione a questo valore perché se è alto potremmo avere un problema al fegato, controlliamo le analisi e contattiamo un medico per arrivare a una corretta diagnosi I danni al fegato possono essere uno dei segnali dell’anomalia, ma potrebbero essere anche altri tipi di patologie che riguardano altro. (Proiezioni di Borsa)

Adesso che i contagi cominciano a crescere anche in Italia, però, c’è chi teme anche per le vacanze nella Penisola. Ecco cosa sta succedendo nelle principali località turistiche:. Pantelleria: in una delle isole più gettonate per le vacanze cominciano a crescere i contagi (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr