"Mai così tante truppe russe al confine con l'Ucraina", Usa pensano all'invio di navi da guerra

Mai così tante truppe russe al confine con l'Ucraina, Usa pensano all'invio di navi da guerra
Più informazioni:
L'Unione Sarda.it ESTERI

Ma, si spiega, per dispiegare nuove navi da guerra gli Usa devono dare un preavviso di almeno 14 giorni per l'eventuale ingresso.

L'amministrazione Biden, infatti, starebbe considerando l'invio nelle prossime settimane di navi da guerra nel Mar Nero.

"Vorrebbe dire spararsi un colpo a un piede", ha affermato il vice capo dello staff dell'ufficio esecutivo presidenziale russo, nonché consigliere di Putin per l'Ucraina, Dmitry Kozak

Secondo quanto trapelato, la marina militare Usa opera di routine nel Mar Nero. (L'Unione Sarda.it)

Se ne è parlato anche su altre testate

Tuttavia, contrariamente alle aspettative di Kiev, la potenziale adesione alla Nato non solo non porterà la pace in Ucraina ma, al contrario, porterà a un aumento su larga scala delle tensioni nel sud-est, con possibili conseguenze irreversibili per lo Stato ucraino", ha sottolineato. (Rai News)

Il Segretario della Nato, Jens Stoltenberg, ha assicurato a Zelensky il sostegno dell’Alleanza per la sua integrità territoriale, con riferimento non solo al Donbass ma anche alla Crimea annessa dalla Russia. (Il Sussidiario.net)

Lo riferiscono fonti del ministero degli esteri turco, spiegando di aver ricevuto da Washington una notifica diplomatica al riguardo, come previsto dalla Convenzione di Montreux per il passaggio di navi militari attraverso lo stretto del Bosforo, che divide Istanbul (Turchia) in due parti. (Corriere del Ticino)

“Mai così tante truppe russe al confine con l’Ucraina”: gli Usa inviano 2 navi da guerra…

È quanto riferito in un briefing dalla portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova. Zelensky ha detto martedì che l’unico modo per porre fine alla guerra nel Donbass è che l’Ucraina si unisca alla Nato (Imola Oggi)

Kiev controbatte accusando Mosca di aver inviato nuove truppe regolari, una conferma di una strategia del Cremlino e di un possibile imminente attacco dell’Ucraina Nel frattempo, una delegazione americana guidata dalla responsabile militare dell'ambasciata Usa a Kiev, colonnello Brittany Stewart, ha visitato la zona delle operazioni ucraine nel Donbass. (Euronews Italiano)

Tanto che Putin in persona ha contattato Recep Tayyip Erdoğan per ricordargli che il rispetto della convenzione di Montreux, che regola l’accesso di navi militari allo stretto del Bosforo e allo stretto dei Dardanelli, è molto importante Zelensky ha parlato con le truppe ucraine: “Voi manifestate patriottismo e altruismo difendendo l’Ucraina ogni giorno. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr