Figliuolo: «Sì ai vaccini in vacanza, ci organizzeremo e bilanceremo le dosi»

Figliuolo: «Sì ai vaccini in vacanza, ci organizzeremo e bilanceremo le dosi»
L'Eco di Bergamo INTERNO

Poi è normale che noi andremo avanti anche con la capillarizzazione nella ricerca di chi non si è ancora vaccinato», ha detto ancora Francesco Figliuolo, a 24 Mattino su Radio 24.

Figliuolo: «Vaccini, sì ai richiami in vacanza.

Nella lettera inviata a tutte le Regioni il commissario Figliuolo «invita a garantire massima flessibilità alle attività vaccinali» e si rende disponibile «al riequilibro delle dosi da distribuire»

Ho appena firmato la risposta: per la struttura va bene, ci organizzeremo e faremo gli opportuni bilanciamenti logistici delle dosi». (L'Eco di Bergamo)

Su altre fonti

«Poco fa è arrivata la lettera del generale Figliuolo che autorizza la somministrazione delle seconde dosi di vaccino nelle regioni dove si va in vacanza per un lungo periodo Lo ha dichiarato il generale Francesco Paolo Figliuolo, il commissario straordinario all'emergenza Covid-19, ai microfoni di Radio 24. (Ticinonline)

Roma, 9 maggio 2021 - Sì ai vaccini anti Covid in vacanza per "eccezionali motivi". Esclusa quindi, come già si era detto nei giorni scorsi, l'ipotesi di un ulteriore richiamo in autunno. (Quotidiano.net)

Dopo settimane di pressing, alla fine il generare Francesco Paolo Figliuolo ha accolto l’appello delle Regioni. Accontentata dunque la richiesta dei governatori che chiedevano di dare la possibilità ai residenti delle proprie regioni di effettuare il richiamo del vaccino anti-Covid in altre aree italiane, senza doverli obbligare a rientrare dalle vacanze per la seconda dose. (Open)

Vaccini, Figliuolo: ok alla seconda dose in vacanza, disponibile al bilanciamento logistico

Resta invariato il limite dei 42 giorni come data massima di prenotazione della seconda dose vaccinale, come da scheda tecnica del vaccino" (MilanoToday.it)

Ogni volta che ha rilasciato dichiarazioni sulla vaccinazione in vacanza, il commissario straordinario, Francesco Paolo Figliuolo, ha espresso una posizione diversa. L’aumento del tempo di attesa tra la prima e la seconda dose, quindi, come elemento sufficiente a non creare disagi tra i cittadini (Il Fatto Quotidiano)

In occasione della consegna di un Defender alla struttura commissariale da parte dell'Agenzia industrie difesa, infine, il Commissario Figliuolo ha dato rassicurazioni anche sulla disposizione dei certificati verdi: "sul Green pass noi siamo pronti, è questione di pochissimi giorni" "Questo grazie alla grande efficienza raggiunta dalla macchina – ha aggiunto il generale – con una media di somministrazioni compresa tra il 90 e il 95% delle dosi consegnate. (Il Messaggero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr