Bollettino Protezione Civile 20 maggio, 2.881 guariti oggi: i dati ufficiali

Bollettino Protezione Civile 20 maggio, 2.881 guariti oggi: i dati ufficiali
Teleclubitalia Teleclubitalia (Interno)

Bollettino Protezione Civile di ieri 19 maggio. Il totale delle persone che hanno contratto il virus in Italia è di 226.699, con un incremento rispetto al 18 maggio di 813 nuovi casi.

Bollettino Protezione Civile mercoledì 20 maggio.

Su altre fonti

52mila 452 persone, pari all’84% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi. Tra gli attualmente positivi, 676 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 40 pazienti rispetto a ieri. (Tuscia Web)

E poi invece tra marzo e aprile 46.909 in più, di cui solo 27.938 spiegati dai dati sulla mortalità per Covid comunicati quotidianamente dalla Protezione civile. Anche l'Inps con i suoi archivi amministrativi dà un contributo alla comprensione di quanto è avvenuto nel nostro Paese quest'anno a seguito dell'epidemia di coronavirus. (Il Messaggero)

Il numero totale di attualmente positivi è di 62.752, con una decrescita di 2.377 assistiti rispetto a ieri. Tra gli attualmente positivi, 676 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 40 pazienti rispetto a ieri. (l'Immediato)

Anche i quasi 19mila decessi - sui 46.909 in più registrati in Italia tra il 1° marzo e il 30 aprile scorsi - che non sono stati dichiarati ufficialmente come "Covid" sarebbero, seppure 'con le dovute cautele' da attribuire in gran parte alla pandemia. (QUOTIDIANO.NET)

Il numero totale delle vittime è 32.330, con un incremento di +161 nelle ultime 24 ore. Il totale dei casi è 227.364, con un incremento di +665 nuovi casi. Attualmente positivi: 62.752. Deceduti: 32.330 (+161, +0,5%). (Tutto Napoli)

Tra gli attualmente positivi, 676 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 40 pazienti rispetto a ieri. Il numero totale di attualmente positivi è di 62.752, con una decrescita di 2.377 assistiti rispetto a ieri. (Fcinternews.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti