Turchia, trionfa Bottas. Verstappen 2° torna in testa al Mondiale. Leclerc 4°, Hamilton 5°

La Gazzetta dello Sport SPORT

Sorride Verstappen — Alla Mercedes serviva un grande Bottas per limitare il danno di aver cambiato la power unit sulla macchina di Hamilton.

Entrambi hanno chiesto ai muretti cosa fare, Hamilton ha pure detto che sarebbe rientrato solo per mettere le slick

Il finlandese della Mercedes ha preceduto al traguardo le Red Bull di Max Verstappen e Sergio Perez.

Verstappen è così tornato in testa al campionato, a + 6 su Hamilton. (La Gazzetta dello Sport)

Su altre fonti

He went to check them as soon as he finished the race#TurkishGP pic.twitter.com/9eNS7LLqNS — Albert Fabrega (@AlbertFabrega) October 10, 2021. F1-News.eu è il sito di Formula 1 del Network di TMW. Al pilota inglese sono state mostrate le sue gomme usate, decisamente in pessime condizioni:. (F1-News.eu)

Il russo in conclusione si è detto “felice” che non sia successo nulla e ha anche voluto scusarsi personalmente con Hamilton Nel dopo gara Mazepin ha fatto ‘mea-culpa’ riconoscendo di aver messo l’ex leader del campionato in pericolo e scusandosi per questo. (FormulaPassion.it)

In Ungheria ci siamo impegnati a contrastare Hamilton, ma era dovuto principalmente alle caratteristiche del tracciato. Certamente mi piace battagliare con grandi piloti – ha concluso – ma la Red Bull deve concentrarsi sulla propria stagione e cavarsela da sola“ (FormulaPassion.it)

La scelta di provarci con Charles Leclerc non ha pagato, ma è il segno di uno spirito rinnovato. Da quando la Ferrari ha introdotto la power unit aggiornata nel sistema ibrido Leclerc e Sainz possono attaccare. (FormulaPassion.it)

Quella conseguita dalle Frecce d’Argento è stata però una sola delle tante vittorie a metà, intermedie appunto, vistesi nella domenica di Istanbul. La corsa si è disputata invece interamente con gomme intermedie, ma la vettura è apparsa ugualmente ben bilanciata e con un ottimo ritmo anche sulla lunga distanza. (FormulaPassion.it)

Era difficile gestire temperatura della gomma, il livello di aderenza, il graining" Il pilota britannico, partito dall'undicesima posizione per una penalità, ha anche avuto una discussione con il team sulla strategia da adottare nel finale. (Tuttosport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr