I dubbi di Galli sulla terza dose: 'Nessuna certezza per chi non ha risposto bene alle prime due'

I dubbi di Galli sulla terza dose: 'Nessuna certezza per chi non ha risposto bene alle prime due'
Sputnik Italia SALUTE

https://it.sputniknews.com/20210915/i-dubbi-di-galli-sulla-terza-dose-nessuna-certezza-per-chi-non-ha-risposto-bene-alle-prime-due-12914257.html. I dubbi di Galli sulla terza dose: "Nessuna certezza per chi non ha risposto bene alle prime due". I dubbi di Galli sulla terza dose: "Nessuna certezza per chi non ha risposto bene alle prime due". Il primario dell'ospedale Sacco di Milano è intervenuto in radio per parlare della terza dose e dell'imminente vaccinazione anti-influenzale. (Sputnik Italia)

Ne parlano anche altre testate

Quanto alla professione, posso dire solo di ritirarmi con la coscienza a posto. Il virologo Massimo Galli, primario di malattie infettive al Sacco di Milano e docente alla Statale, va in pensione a 70 anni e dopo 43 anni di servizio. (L'HuffPost)

«Non voglio andare in pensione, ma al compimento del settantesimo anno d’età, secondo la legge italiana, un professore va a casa. #Galli: "Sono i miei ultimi 40 giorni in ospedale come primario (Silenzi e Falsità)

Incrociamo le dita e vediamo cosa succede" "Non è che io voglio andare in pensione, ma giustamente al compimento del settantesimo anno d’età, alla fine dell’anno accademico un professore va a casa, funziona così secondo la legge italiana", ha spiegato Galli. (MilanoToday.it)

Galli: "Chi si oppone al Green pass non aiuta gli italiani a vivere"

Lo dice in una intervista al Corriere della Sera Massimo Galli, primario di Malattie infettive al Sacco di Milano. Però a Milano si dice: ‘Zucche e meloni alla loro stagione’. (Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente)

Lo afferma Massimo Galli, professore ordinario di Malattie infettive all’università Statale di Milano e primario all’ospedale Sacco del capoluogo lombardo, tornando sulle polemiche intorno ai protocolli sulle cure domici. (Itaca Notizie)

A dirlo l'infettivologo Massimo Galli, primario di malattie infettive al Sacco di Milano e docente alla Statale, che ha aggiunto: "Mi ritiro con la coscienza a posto. Quelli che un anno fa negavano la necessità di proteggersi, oggi si oppongono al Green Pass. (triestecafe.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr