Lettera al Direttore - Festa del lavoro: per le donne la formula è smart -

Lettera al Direttore - Festa del lavoro: per le donne la formula è smart -
varesenews.it INTERNO

Nella nostra società, oggi più che in passato, è necessario individuare un “collante” di impegni dedicati alla vita, alla famiglia e di tempi dedicati al lavoro: ce lo ha evidenziato prepotentemente una pandemia.

Caterina Cazzato. La “Festa del lavoro”, ricorrenza per uomini e donne “smart”, veloci, capaci, attivi, brillanti, che di lavoro vivono e che, purtroppo, di lavoro continuano a morire,. proprio come in occasione del massacro di piazza Haymarket a Chicago nel 1886 – per rivendicare una giornata lavorativa della durata di otto ore. (varesenews.it)

Ne parlano anche altri media

Perché la Festa dei lavoratori si festeggia il 1° maggio? leggi anche 1 maggio in busta paga: quanto spetta al lavoratore. Festa dei lavoratori: il 1° maggio in Italia. (Money.it)

La Festa dei lavoratori in Italia. Durante il ventennio fascista, per ragioni politiche, in Italia la celebrazione della Festa dei lavoratori venne anticipata al 21 aprile, in coincidenza con il Natale di Roma, nonché con la festa ufficiale del fascismo. (Younipa - il blog dell'Università degli Studi di Palermo)

Per il 1° Maggio 2021, Festa del Lavoro proponiamo una selezione di immagini (gallery in alto) da condividere su WhatsApp e Facebook per augurare una Buona Festa dei Lavoratori al tempo del Coronavirus E’ la stessa nostra Costituzione, nell’articolo 1, a recitare che “L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro. (Stretto web)

1 maggio: meteo e zona rossa, cosa possiamo fare

E ancora: datori di lavoro che assumono con contratto part-time e poi fanno lavorare con orario full-time Non è solo il lavoro nero l’unica forma di sfruttamento. (Money.it)

Leggi anche: Lotto e SuperEnalotto, puntate su questi numeri: indizio vincente. Oggi 1° maggio è una giornata molto particolare, si celebra la festa dei lavoratori. (Consumatore.com)

Spostamenti tra regioni gialle, rosse e arancioni. Gli spostamenti tra regioni gialle sono liberi: non serve autocertificazione. Tali visite, invece, potranno avvenire in zona arancione entro i limiti del comune. (Io Donna)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr