Pelosi ha incontrato i leader dell’industria dei semiconduttori di Taiwan

Pelosi ha incontrato i leader dell’industria dei semiconduttori di Taiwan
Milano Finanza ESTERI

Meglio delle attese anche gli ordini alle imprese a giugno sono aumentati del 2% contro il +1,2% previsto.

anche se Stephen Roach, ex capo di Morgan Stanley Asia, ha detto che la visita a Taiwan della presidente della Camera Usa Nancy Pelosi è stata come "rovesciare il sale su una ferita aperta della Cina"

Così il Dow Jones ha chiuso in rialzo dell'1,3%, il Nasdaq del 2,6% e lo S&P500 dell'1,6%.

Seduta brillante a Wall Street grazie ad alcune trimestrali positive e al sorprendente aumento dell'attività del settore servizi: il relativo indice Ism a luglio è salito a 56,7 punti dai 55,3 di giugno, più dei 54 attesi dagli economisti intervistati da Dow Jones. (Milano Finanza)

Ne parlano anche altri giornali

Nelle scorse ore, dopo le mobilitazioni cinesi in seguito alla visita della speaker della Camera dei rappresentanti americana Nancy Pelosi, il governo di Tokyo tramite il segretario capo di gabinetto Hirokazu Matsuno ha sollecitato «fortemente una risoluzione pacifica» della questione Cina-Taiwan tramite vie diplomatiche a Pechino. (Open)

La mossa, confermata in tarda serata dal ministero della Difesa di Taipei, è un segnale preoccupante che, in caso di imprevisti, potrebbe portare a scenari di escalation visti i rischi concreti di incidenti. (Corriere del Ticino)

"Sono gli Stati Uniti che hanno provocato i guai, la crisi e che continuano ad aumentare le tensioni", ha affermato il ministro degli Esteri Wang Yi, commentando con toni aspri il comunicato congiunto del G7 che ieri ha chiesto a Pechino di evitare una "aggressiva attività militare" per il rischio di una "escalation non necessaria" e di "non cambiare unilateralmente lo status quo con la forza". (Tiscali Notizie)

Jet in volo e 11 missili: la morsa di Pechino attorno a Taiwan

In una nota diffusa nel pomeriggio, il colonnello Shi Yi, portavoce del Comando del teatro orientale della Pla, ha osservato che le attività sull'area di mare predeterminata al largo di Taiwan hanno permesso di "testare le capacità di attacco di precisione e di blocco dell'area. (La Sicilia)

E tornano alla mente le parole di Henry Kissinger che ha prfetizzato nella regione una scontro tra Pechino e Washington in grado di risvegliare le catastrofi della Prima Guerra Mondiale Parole fin troppo chiare che lasciano intendere quanto sia ormai alta la tensione nella regione di Taiwan che è pericolosamente vicina anche alle isole del Giappone. (Liberoquotidiano.it)

Jet in volo e 11 missili: la morsa di Pechino attorno a Taiwan dalla nostra inviata Anna Lombardi. Condanna dei paesi del G7, invito alla calma della Ue. La Cina convoca gli ambasciatori. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr