Tragedia in miniera della Siberia: 52 morti

Ultim'ora News ESTERI

Non ci sono sopravvissuti tra i dispersi della tragedia avvenuta nella miniera di carbone Listvyazhnaya, in Siberia nella mattinata del 25 novembre.

52 morti in miniera in Siberia: cosa è accaduto. Si sta provando a capire quale sia stata la dinamica che ha portato all’incidente.

La propagazione del fumo all’interno della miniera avrebbe portato inizialmente alla morte di 11 persone.

Incidente in miniera in Russia: tre arresti. (Ultim'ora News)

Se ne è parlato anche su altri media

Questa mattina un drammatico incidente, di cui ancora non si conoscono le cause, ha causato la morte di almeno 52 persone, tra cui sei soccorritori. “Secondo i dati preliminari, sono morte 52 persone, compresi sei soccorritori”, ha spiegato. (Quotidiano.net)

Incidente in una miniera in Siberia: si indaga sulle cause. Gli investigatori locali hanno riferito di un incidente all’interno della miniera di carbone che ha causato un’intossicazione in diversi lavoratori. (Notizie.it)

Il bilancio iniziale dell’incidente era di 11 morti, con 35 persone rimaste intrappolate nel sottosuolo e successivamente dichiarate morte. Le autorità russe hanno confermato la morte di 52 persone nell’incidente avvenuto nella miniera di carbone Listvyazhnaya nel bacino minerario di Kuznetsk, nella SIBERIA occidentale. (il Fatto Nisseno)

Il governatore della Regione di Kemerovo, dove è avvenuto l’incidente, ha annunciato tre giorni di lutto in memoria delle cinquantadue vittime del drammatico incidente L’incidente è avvenuto in una miniera di carbone di Listvyazhnaya, in Siberia. (News Mondo)

Il dolore dei famigliari delle vittime. Dall’incidente e per tutto l’arco di tempo delle attività di soccorso molti famigliari delle vittime si sono radunati intorno alla miniera per avere informazioni sui propri cari Cronaca dal Mondo. (Thesocialpost.it)

Le operazioni di salvataggio sono state revocate ieri a causa della minaccia di un'esplosione di metano. Minatori e soccorritori sarebbero deceduti a causa della mancanza di ossigeno e per le altre concentrazioni di gas tossici (Ticinonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr