Blitz delle forze speciali olandesi per catturare Matteo Messina Denaro ma arrestano per sbaglio un turista

Blitz delle forze speciali olandesi per catturare Matteo Messina Denaro ma arrestano per sbaglio un turista
Altri dettagli:
Gazzetta del Sud INTERNO

E la vicenda non si chiuderà qui: come sostiene l'avvocato, dell'uomo, Leon van Kleef, con dichiarazioni rilasciate al quotidiano The Guardian.

«È stato un incubo e sarebbe potuto capitare a chiunque, in questo caso è toccato al mio assistito.

Quando mi hanno avvertito — spiega — che era stato arrestato perché scambiato per il boss della mafia Matteo Messina Denaro, ho creduto che si trattasse di uno scherzo. (Gazzetta del Sud)

La notizia riportata su altre testate

LA PROCURA DI TRENTO. Dalla Procura di Trento, hanno scritto, sarebbe partita la segnalazione per l'arresto del latitante Messina Denaro in Olanda ma alla fine si sarebbe trattato solo di un turista. (il Dolomiti)

Messina Denaro, sulle orme del fantasma. Il blitz dei pm di Trento in Olanda nato da un'inchiesta sul riciclaggio internazionale di Salvo Palazzolo. E' finita in farsa l'operazione in Olanda sollecitata dall'Italia. (La Repubblica)

Secondo quanto riporta il Post, alcuni anni prima il turista inglese aveva conosciuto un avvocato olandese e lo ha fatto convocare come proprio legale. L’identità del turista inglese è stata poi provata attraverso il test del Dna. (Tuscia Web)

Scambiato per Matteo Messina Denaro finisce in carcere

La procura di Trento non ha mai condiviso alcuna informazione né con la procura di Palermo né con la direzione investigativa Antimafia che da anni si occupano di dare la caccia a Matteo Messina Denaro (Corriere del Ticino)

La notizia del mandato di arresto europeo, partito dall'Italia per Matteo Messina Denaro, ricercato dal 1993, è rimbalzata in Italia venerdì pomeriggio. Sono stati loro a chiedere alla polizia olandese di fare con urgenza il blitz al ristorante Het Pleidooi, dove quello che secondo loro era Messina Denaro era seduto al tavolo con altre due persone. (Sky Tg24 )

È successo ad un cittadino inglese, arrestato in Olanda mentre era al ristorante con il figlio e un amico, al termine di un blitz della polizia locale in coordinamento con i magistrati italiani. In realtà l’uomo si chiama Mark L. (Il Reggino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr