Maradona, il ricordo dei compagni di squadra: “Ci ha regalato momenti indimenticabili”

Maradona, il ricordo dei compagni di squadra: “Ci ha regalato momenti indimenticabili”
Altri dettagli:
LaPresse SPORT

Dal capitano, Beppe Bruscolotti, a Bruno Giordano, Alessandro Renica, Beppe Volpecina, Giovanni Francini e il presidente dei due scudetti Corrado Ferlaino: “Siamo qui a testimoniare l’affetto e l’amicizia per Diego che ci ha regalato momenti indimenticabili.

Davanti allo stadio che porta il suo nome inaugurata una statua del Pibe de oro. Tanti compagni di squadra del Napoli campione d’Italia sono arrivati in città per rendere omaggio a Diego Armando Maradona in occasione del primo anniversario della sua morte. (LaPresse)

Se ne è parlato anche su altre testate

Centinaia di tifosi azzurri e del Boca Juniors, la squadra dove il Pibe de oro ha militato in Argentina agli esordi della carriera, hanno intonato cori e srotolato striscioni e bandiere (LaPresse)

Statua Maradona. Finalmente è arrivata: la statua Maradona realizzata dall'artista scultore Domenico Sepe è ora all'esterno dello stadio di Fuorigrotta, precisamente fuori al settore Distinti (CalcioNapoli24)

È stata svelata la statua di Diego Armando Maradona davanti allo stadio del Napoli, che oggi porta il suo nome, a un anno dalla morte, avvenuta il 25 novembre 2020 a Tigre, in Argentina, in circostanze ancora da chiarire. (Sky Tg24)

Un anno fa moriva Maradona, il figlio: “Per me un giorno triste. Era una bella persona”

A volte noi veniamo giudicati troppo severi nella gestione dei calciatori del Napoli attuale ma io credo che si debba fare così, in questo modo, perché le tentazioni sono tante». «Non voglio togliere nulla a chi mi ha preceduto che ha il grande merito di averlo scelto e portato a Napoli. (IlNapolista)

Oggi è stata inaugurata la statua di Maradona davanti allo stadio di Fuorigrotta, che porta il nome del Pibe de Oro Bruno Giordano su Maradona: “Bisognava parlarne di più della beneficenza che ha fatto Diego”. (SerieANews)

Dopo aver ringraziato lo scultore Domenico Sepe per la sua generosità, Diego junior ha commentato con la stampa questo giorno carico di emozioni. Poi rivela qual è il primo ricordo che gli viene del padre nel pensarlo: “Penso alle tante partite guardate insieme e ai tanti momenti privati vissuti insieme. (NapoliToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr