Nuovo Dpcm Green Pass: la bozza del nuovo decreto, ecco cosa cambia venerdì 15 ottobre - LAGONE

Nuovo Dpcm Green Pass: la bozza del nuovo decreto, ecco cosa cambia venerdì 15 ottobre - LAGONE
L'agone INTERNO

Green pass, per chi non è obbligatorio. La certificazione verde non è richiesta solo:. ai bambini sotto i 12 anni, esclusi per età dalla campagna vaccinale

Quanto alla privacy il Dpcm fa divieto al datore di lavoro di utilizzare i dati del green pass e il QR code dei dipendenti per finalità diverse.

Il nuovo decreto Dpcm verrà firmato nelle prossime ore dal premier Mario Draghi: il provvedimento regola il controllo del Green pass sui luoghi di lavoro. (L'agone)

Su altri giornali

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati (ilmattino.it)

Firmato oggi dal presidente del Consiglio Mario Draghi il Dpcm che contiene le linee guida relative all’obbligo di possesso e di esibizione della certificazione verde COVID-19 da parte dei lavoratori pubblici e privati, nei rispettivi luoghi di lavoro, a partire dal prossimo 15 ottobre. (La Sicilia)

Chi entra nel luogo di lavoro senza ammettere di non avere il certificato rischia la sanzione amministrativa da 600 a 1.500 euro Chi è vaccinato ma non ha il Green pass cosa deve fare? (LivornoToday)

Green pass, Draghi firma il dpcm sulle verifiche in ambito lavorativo - La PiazzaWeb

Una questione, questa, rispetto alla quale hanno preso posizione anche i medici di famiglia, che si rifiutano di effettuare i tamponi per il Green pass. “Hanno difficoltà a fare il tampone in ambulatorio, perché sono nel nostro contratto, ma è giusto farlo al paziente che ha sintomi, per capire se ha il Covid o l’influenza, o al paziente che è stato a contatto con un positivo Dal 15 ottobre questo aspetto avrà ricadute importanti sul mondo del lavoro e sull’organizzazione dei test anti-Covid. (Salernonotizie.it)

Oltre all'app “VerificaC19”, saranno rese disponibili per i datori di lavoro, pubblici e privati, specifiche funzionalità che consentono una verifica quotidiana e automatizzata del possesso delle certificazioni. (Il Sole 24 ORE)

Tali verifiche potranno avvenire attraverso:. l’integrazione del sistema di lettura e verifica del QR code del certificato verde nei sistemi di controllo agli accessi fisici, inclusi quelli di rilevazione delle presenze, o della temperatura;per gli enti pubblici aderenti alla Piattaforma NoiPA, realizzata dal Ministero dell’economia e delle finanze, l’interazione asincrona tra la stessa e la Piattaforma nazionale-DGC;per i datori di lavoro con più di 50 dipendenti, sia privati che pubblici non aderenti a NoiPA, l’interazione asincrona tra il Portale istituzionale INPS e la Piattaforma nazionale-DGC;per le amministrazioni pubbliche con almeno 1. (La Piazza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr