Borse europee contrastate, Piazza Affari chiude piatta

Borse europee contrastate, Piazza Affari chiude piatta
L'Unione Sarda.it L'Unione Sarda.it (Economia)

Indici:. Milano Ftse Mib: +0,04%. Parigi Cac40: +0,13%. Londra Ftse 100: -0,44%. Madrid Ibex 35: +1,06%. Francoforte Dax 30: +0,29%. SpreadBtp-Bund: 140 punti base. Titoli- I migliori:. Saipem: +4,33%. Tenaris: +4,16%. Moncler: +3,24%. I peggiori:. Finecobank: -1,59%. Interpump Group: -1,08%. Recordati: -0,91%. (Unioneonline/F)

Mercoledì 16 settembre 2020: la giornata a Piazza Affari e nelle altre Borse europee in un unico colpo d'occhio. (L'Unione Sarda.it)

La notizia riportata su altri media

Fed: tassi vicini allo zero almeno fino al 2023 (Di mercoledì 16 settembre 2020) tassi fermi più a lungo e acquisti di titoli ai ritmi attuali fino a quando non sarà raggiunto l’obiettivo del 2% medio Leggi su ilsole24ore (Di mercoledì 16 settembre 2020)fermi più a lungo e acquisti di titoli ai ritmi attualia quando non sarà raggiunto l’obiettivo del 2% medio. (Zazoom Blog)

I titoli da monitorare a Wall Street. Come detto nel giorno della FED gli Usa partono fiduciosi . Almeno stando a quello che accade a Wall Street durante la mattinata italiana. (Proiezioni di Borsa)

Per il 2021 il rimbalzo del PIL è stimato fra il 3,6 e il 4,7%, meno del 4,5-6,0% previsto in giugno. La Federal Reserve lascia invariati i tassi di interesse nell’ultima riunione prima delle elezioni americane. (Corriere del Ticino)

Wall Street cauta aspetta la Federal Reserve

Il rischio delusione è elevato, dato che Powell ha già di fatto dato, in occasione del simposio a Jackson Hole, indicazioni più che significative sulla futura direzione della politica monetaria (con tassi che dovrebbero presumibilmente rimanere prossimi alo zero fino al 2023 ed un orientamento estremamente tollerante nei confronti di eventuali spinte inflazionistiche oltre la soglia di allerta del 2%%) anche perchè rimane al momento difficile capire cosa possa al momento aggiungere al già ricco piatto degli stimoli monetari. (Finanza Operativa)

UNA SVOLTA STORICA DA SEGUIRE CON ATTENZIONE. Una delle implicazioni, secondo l’esperto di Morgan Stanley IM, è l’indebolimento del dollaro, sia per la continua crescita del bilancio della Fed dovuta al Qe, sia perché i tassi nominali resteranno estremamente bassi. (Yahoo Finanza)

Dow Jones. S&P-500. Nasdaq 100. S&P 100. beni industriali. telecomunicazioni. beni di consumo per l'ufficio. utilities. Intel. Caterpillar. Procter & Gamble. 3M. DOW. Boeing. American Express. Raytheon Technologies. (Teleborsa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr