Meteo. Resto di Aprile dinamico, la tendenza fino al Primo Maggio

Meteo. Resto di Aprile dinamico, la tendenza fino al Primo Maggio
3bmeteo INTERNO

Resto di Aprile dinamico, la tendenza fino al Primo Maggio Scenario secondo il modello ECMWF.

anomalie geopotenziale a 500 hPa secondo Ecmwf. 26 aprile -2 maggio.

anomalie geopotenziale a 500 hPa secondo Ecmwf. Segui @3BMeteo su Twitter

anomalie geopotenziale a 500 hPa secondo Ecmwf. 19-25 aprile.

anomalie geopotenziale a 500 hPa secondo Ecmwf. 12-18 aprile.

(3bmeteo)

La notizia riportata su altre testate

Le previsioni meteo, infatti, sono per un aumento progressivo della pressione a iniziare proprio da giovedì e anche per tutto venerdì, con bel tempo e cieli ampiamente soleggiati, salvo ancora un po’ freddo, specie nelle ore notturne e al mattino. (MeteoWeb)

L'inserimento di una saccatura da ovest riuscirebbe a determinare piogge di una certa rilevanza al nord e sull'alto e medio Tirreno tra sabato 10 e martedì 13 aprile. L'Italia viene investita dalla classica irruzione fredda d'aprile, come ce ne sono state tante sul nostro Paese nell'ultimo mezzo secolo. (MeteoLive.it)

Durante la giornata si registrerà una temperatura massima di 16°C alle ore 14, mentre la minima alle ore 6 sarà di 4°C I venti saranno sia al mattino che al pomeriggio moderati provenienti da Nord-Nord-Ovest con intensità di circa 19km/h, alla sera moderati provenienti da Nord-Ovest con intensità di circa 27km/h. (iL Meteo)

VENTI TEMPESTOSI su mezza Italia, guardate che macello nel pomeriggio!

C'è attesa soprattutto al nord-ovest, dopo un mese di marzo quasi completamente asciutto stante la provenienza delle correnti dai quadranti settentrionali. Ecco la prima mappa che mostra le precipitazioni attese in Italia nel pomeriggio di sabato 10 aprile:. (MeteoLive.it)

Rovesci in estensione anche agli Appennini laziali, localmente sul Sud della Toscana e verso l’Abruzzo, Campania e il Cosentino via via in giornate e la sera. È giunto sull’Italia il nucleo di aria fredda proveniente dai settori baltici e responsabile di una fase di maltempo invernale tra oggi e domani. (MeteoWeb)

I venti più intensi, con raffiche anche prossime ai 100km/h, sono previsti in uscita dalla Sardegna, in movimento verso le coste laziali e campane, ma quelli che faranno calare sensibilmente le temperature sono previste sull'alto Adriatico, sulla costa romagnola e, pur in misura minore, in Valpadana dai quadranti orientali, qui con raffiche sino a 65-70 km/h. (MeteoLive.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr