Infettivologo salva no-vax in mare: 'Lo rifarei ma ho rischiato'

Infettivologo salva no-vax in mare: 'Lo rifarei ma ho rischiato'
Tiscali.it SALUTE

"Lo salverei di nuovo - precisa il medico - ma dobbiamo davvero prendere coscienza del pericolo che facciamo correre agli altri non immunizzandoci.

Solo dopo - prosegue - io e mia moglie, parlando con la figlia che era sopraggiunta, abbiamo scoperto che questo uomo era un no-vax.

La notizia ha sconcertato mia moglie, visto che io l'avevo rianimato con la respirazione bocca a bocca.

Dobbiamo proteggere la salute di tutti - esorta Andreoni - ed evitare che i non vaccinati possano essere un pericolo"

"Gli ho praticato la respirazione bocca a bocca e siamo riusciti a salvare questa persona. (Tiscali.it)

Ne parlano anche altre testate

Tempestivi i soccorsi della Guardia Costiera americana. La Guardia Costiera degli Stati Uniti ha salvato tre persone, trovate sullo scafo della loro piccola imbarcazione capovoltasi a circa 20 miglia al largo della costa di Portsmouth, nel New Hampshire. (LaPresse)

L’infettivologo Andreoni salva la vita a un no vax. «La notizia ha sconcertato mia moglie, visto che io l’avevo rianimato con la respirazione bocca a bocca», conclude Andreoni (Open)

Dobbiamo proteggere la salute di tutti - esorta Andreoni - ed evitare che i non vaccinati possano essere un pericolo» Salvare un uomo che stava annegando, per scoprire poi che era un no-vax. (leggo.it)

Migranti, Alarm Phone: Cento persone in pericolo in sar Malta

“Lo salverei di nuovo - continua il medico - ma dobbiamo davvero prendere coscienza del pericolo che facciamo correre agli altri non immunizzandoci. Dobbiamo proteggere la salute di tutti ed evitare che i non vaccinati possano essere un pericolo” (L'HuffPost)

Così Massimo Andreoni, direttore Malattie infettive del Policlinico Tor Vergata di Roma, a 'L'Italia s'è desta' su Radio Cusano Campus "Qualcuno dice che i giovani possiamo anche non vaccinarli" contro il coronavirus "perché tanto non si ammalano. (Adnkronos)

Molte persone si sentivano male. Non sappiamo se il loro motore stia funzionando o siano sono alla deriva (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr