LIVE Zanardi, le condizioni: resta stabile, effettuato un secondo intervento

LIVE Zanardi, le condizioni: resta stabile, effettuato un secondo intervento
AutoMotoriNews AutoMotoriNews (Interno)

Il neurochirurgo Giulio Maira si mostra ottimista sulle possibilità di ripresa di Alex Zanardi in un’intervista al settimanale Oggi.

Alex Zanardi, le notizie del 27 giugno. Ad una settimana di distanza dall’incidente, le condizioni di salute di Alex Zanardi sono gravi e stazionarie.

Su altri giornali

E, alla fine, la felicità è stata immensa. La difficile decisione di non fermare la staffetta di Obiettivo Tricolore, voluta fortemente da Zanardi e dalla moglie. (Sky Sport)

A diffondere la notizia con un bollettino medico è stato lo stesso ospedale. Secondo intervento per Alex Zanardi. Per un’intera settimana le condizioni di salute stabili di Alex Zanardi hanno fatto sperare di poterlo svegliare dal coma. (La Luce di Maria)

Fornito da AGI. Alex Zanardi è stato portato di nuovo in sala operatoria ed ha subito un nuovo intervento di neurochirurgia. La decisione del secondo intervento sarebbe maturata quindi dopo una nuova tac che potrebbe aver individuato una qualche criticità. (Notizie - MSN Italia)

Finita la staffetta di Obiettivo3. Intanto la manifestazione sportiva fortemente voluta da Alex Zanardi è giunta a destinazione. Approfondisci:. Alex Zanardi in terapia intensiva: dati stabili, ma c’è preoccupazione. (Thesocialpost.it)

Hanno tagliato il traguardo a Santa Maria di Leuca, nel Salento, i partecipanti alla staffetta "Obiettivo tricolore", organizzata da Obiettivo3 il progetto fortemente voluto da Alex Zanardi per avvicinare allo sport persone con disabilità e con la missione di portare tre atleti alle prossime paralimpiadi di Tokyo (La Repubblica)

La prossima settimana i medici che lo hanno in cura potrebbero decidere di risvegliarlo per valutarne le condizioni neurologiche. Si indaga sulle dinamiche del brutto incidente che ha visto protagonista il campione paralimpico. (Il Mattino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti