Australian Open: non c'è storia, vince Djokovic per la nona volta

Australian Open: non c'è storia, vince Djokovic per la nona volta
Virgilio Sport SPORT

Non c’è storia agli Australian Open: il numero uno al mondo delle classifiche ATP, Novak Djokovic si porta a casa il trofeo e vince per la nona volta a Melbourne (su 9 finali) battendo Daniil Medvedev in tre set per 7-5 6-2 6-2.

Djokovic dal canto suo è perfetto, in campo non regala nulla e trova nel servizio un potente strumento che lo aiuta anche nei rari momenti di difficoltà.

Federer si vedrà tolto da lunedì un record: infatti Djokovic supererà da lunedì il numero di settimane consecutive da numero 1 dell’elvetico (311). (Virgilio Sport)

Su altre testate

A inizio di terzo set Medvedev trova due palle break, ma Nole recupera da 15-40 e parte in testa anche nella terza frazione. Il russo ritrova magicamente la prima, annulla i primi due set point, ma sul terzo mette in rete un dritto che manda Nole avanti un set a zero. (La Gazzetta dello Sport)

I record sono fatti per essere superati ma qui ci troviamo di fronte numeri che farebbero impressione anche ad atleti come Messi e Ronaldo. Con la vittoria di Djokovic contro il russo si arriva a 58 Slam tra loro (20 Nadal e Federer e 18 Djokovic). (Tennis World Italia)

Il serbo domina la classifica Atp da diverso tempo e nelle prossime settimane scavalcherà (ufficialmente dovrebbero essere il prossimo 8 Marzo) il record di settimane in vetta alla classifica Atp del campione svizzero Roger Federer (Tennis World Italia)

Tennis: Naomi Osaka regina degli Australian Open, Brady dominata in finale

Nello Slam, resta il dominio dei grandi protagonisti di questi ultimi 15 anni di tennis mondiale, Federer, Nadal e Djokovic. Solo il primo, concluso 7-5, ha presentato qualche difficoltà poi Nole travolge il vincitore del Masters di Londra con un doppio 6-2. (Liberoquotidiano.it)

Numeri ancora più da record per il campione serbo. Novak Djokovic è il vincitore degli Australian Open 2021. Il campione serbo batte nettamente il russo Daniil Medvedev e conquista così il suo 18 titolo in carriera, il 9 qui in Australia. (Tennis World Italia)

La Brady, che si presentava all'appuntamento con una striscia aperta di 22 vittorie, potrà consolarsi salendo in 13esima posizione nel ranking mondiale. Grazie a questo successo salirà al numero due della classifica mondiale da lunedì, alle spalle dell'australiana Ashleigh Barty, scavalcando la rumena Simona Halep. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr