Mercedes non esclude altre penalità per il motore di Hamilton

Mercedes non esclude altre penalità per il motore di Hamilton
FormulaPassion.it SPORT

E così Hamilton si è visto nuovamente superare in classifica da Max Verstappen, che ora lo precede di sei punti.

Il manager austriaco ha parlato di “strani rumori provenienti dal motore a combustione” ancora non compresi pienamente e che dunque causano ancora qualche grattacapo agli ingegneri che lavorano nel dipartimento power unit di Brixworth.

È qualcosa che valuteremo strada facendo“, ha spiegato l’austriaco a Sky Sport Uk

Queste preoccupazioni hanno così spinto alla sostituzione dell’ICE a Hamilton: “Non è stata una decisione tattica, abbiamo riscontrato alcuni parametri non promettenti provenienti dal motore a combustione interna e un ritiro in gara sarebbe un killer per il nostro campionato“. (FormulaPassion.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Round 11 – GP Ungheria (errore Mercedes, punti persi 7). Round 14 – GP Italia (errori Hamilton e Mercedes, punti persi 21). Bottas davanti ad Hamilton nella qualifica che definisce la griglia della ‘gara sprint’. (FormulaPassion.it)

Il rammarico per Tsunoda è stato grande anche perché, con il suo errore, la Alpine continua a precedere la AlphaTauri nel Costruttori con un margine di 15 punti Per la terza volta in questa stagione Yuki Tsunoda è riuscito ad accedere in Q3 sfruttando al meglio le Pirelli soft al sabato ed in gara è scattato dall’ottava posizione in griglia. (Motorsport.com Italia)

Escludendo tale l'ipotesi quindi viene da pensare che il team con sede a Brackley con la decisione presa in Turchia abbia optato per ‘spalmare' la penalità di 20 posizioni in due diversi gran premi. Questo potrebbe favorire Max Verstappen nella lotta per il titolo Mondiale di Formula 1 2021. (Sport Fanpage)

F1, Toto Wolff avvisa Lewis Hamilton sulla questione motore

Non sembrava che sapesse che stava per perdere un paio di posizioni “Non credo che Lewis avesse capito che stava per perdere due posizioni con il pit-stop. (FormulaPassion.it)

In Turchia infatti la scuderia britannica ha montato il quarto ICE (nuovo motore a combustione interna) sulla monoposto del campione del mondo del carica il quale, per regolamento, ha dovuto scontare una penalità di 10 posizioni sulla griglia di partenza. (Virgilio Sport)

"Il quarto elemento potrebbe durare fino alla conclusione del campionato del mondo, ma potrebbe anche arrivare il momento in cui pensiamo che possa avere più senso montare un nuovo ICE, perché quello utilizzato lo reputiamo a rischio. (Sportal)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr