Ronaldo boicotta la Coca Cola: terremoto in Borsa

Yahoo Notizie SPORT

E' bastato il coup de théâtre di Cristiano Ronaldo durante la conferenza stampa di lunedì per affossare il valore di mercato della Coca-Cola.

Il titolo Coca-Cola in Europa ha perso 1,6%, con perdite di circa 4 miliardi di dollari per la multinazionale americana.

Un portavoce ha aggiunto: "Ai giocatori viene offerta acqua, insieme a Coca-Cola e Coca-Cola Zero, all'arrivo alle nostre conferenze stampa". (Yahoo Notizie)

Su altri media

Disse: "Ha del potenziale, ma continua a mangiare patatine e bere Coca Cola Cristiano Ronaldo, fuoriclasse del Portogallo, in conferenza stampa prima della partita con l'Ungheria ha fatto un gesto che sta spopolando sul web. (AreaNapoli.it)

Dopo la conferenza, la società di Atlanta ha rilasciato una nota dove afferma che “ognuno ha diritto alle proprie preferenze di bevande” e "ognuno ha gusti e bisogni diversi" Prima di parlare con i giornalisti, il numero 7 della Juventus (MI: ) ha rimosso dal tavolo due bottiglie della bevanda affermando che "è meglio bere acqua". (Investing.com)

Insomma, tutto secondo programma, ad eccezione di quel gesto così plateale che ha avuto una notevole ripercussione sul valore azionario di Coca-Cola Cristiano Ronaldo è stato protagonista di un imbarazzante siparietto in occasione della conferenza stampa di Euro 2020 tenutasi prima della partita Portogallo-Ungheria - si è svolta ieri. (HDblog)

Peccato che la Coca Cola sia sponsor degli Europei. (@perchetendenza) June 15, 2021. Il crollo in Borsa: Coca Cola perde 4 miliardi. Una presa di posizione niente male e che sarà arrivata subito alle orecchie della big company di Atlanta. (Il Messaggero)

E’ bastato quel gesto, accompagnato da una frase che ha provocato effetti perversi e abnormi a livello mediatico, perché il titolo della Coca-Cola crollasse; Cristiano Ronaldo è stato altrettanto decisivo contro l’Ungheria, regalandosi una doppietta che suona come un avvertimento verso quanti lo hanno già liquidato a 36 anni e lo vorrebbero relegare in un angolo, per quanto beato, dell’universo-mondo calcistico. (Virgilio Sport)

Ma chissà che l'acqua liscia, favorita alla Coca Cola non gli vada di traverso Ampiamente rivedibile il Portogallo campione in carica che si limita a giochicchiare, schiacciato dal pressing forsennato dei padroni di casa. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr