Navratilova: "Novak Djokovic è troppo ossessionato da quel 21° Slam"

Tennis World Italia ESTERI

Il pensiero di Martina Navratilova. “La cosa migliore da fare per Novak Djokovic sarebbe stata tornare a casa.

Ovviamente non lo farà, perché è troppo ossessionato da quel 21° titolo dello Slam” – ha analizzato Martina

In una lunga intervista concessa a ‘Sunrise’, la leggenda della WTA Martina Navratilova ha espresso la sua opinione su Djokovic.

Il 20 volte campione Slam attende di sapere se potrà partecipare o meno agli Australian Open, un torneo che lo ha visto imporsi in ben nove occasioni. (Tennis World Italia)

Ne parlano anche altre fonti

Il Governo australiano: "Abbiamo confini forti". Il governo australiano si è detto soddisfatto della decisione della Corte federale che ha respinto il ricorso di Novak Djokovic confermando l’espulsione del campione dal Paese Questa mattina il suo nome compariva nel "match schedule" della prima giornata degli Australian Open, in programma domani. (Gazzetta del Sud)

Il serbo ha perso l’appello di fronte alla Corte Federale australiana, con i tre giudici coinvolti nella questione che hanno deciso unanimemente. Traducendo dal giuridico, significa che la parte che l’appello non l’ha vinto dovrà anche pagare le spese legali in questione. (OA Sport)

Il fortunato ripescato, che entra nel tabellone degli Australian Open, è il siciliano Salvatore Caruso: il 29enne di Avola, attualmente 150esimo al mondo, era uscito alle qualificazioni solo all’ultimo turno. (Giornale di Sicilia)

Gli scenari ovviamente sono due, ma non così ‘semplici’. In caso di vittoria del Governo federale, il serbo non potrà disputare il primo Grande Slam della stagione, difendendo il titolo che detiene ormai dal 2019. (Tennis World Italia)

Una notizia che permette a Salvatore Caruso di entrare nel tabellone pricnipale come lucky loser (il 29enne siciliano era stato sconfitto nelle qualificazioni dal giapponese Taro Daniel). Esaurita la vicenda Djokovic, che ha monopolizzato le ultime due settimane, si torna in campo da lunedì 17 gennaio con il primo Slam dell'anno. (Sky Sport)

Gli australiani hanno fatto grandi sacrifici per arrivare a questo punto e il governo Morrison è fermamente impegnato a proteggere questa posizione, come si aspetta il popolo australiano” Politiche forti di protezione delle frontiere sono fondamentali anche per salvaguardare la coesione sociale dell’Australia, che continua a rafforzarsi nonostante la pandemia. (SPORTFACE.IT)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr