Formia, badante fa il vaccino al posto dell’anziana assistita: denunciata

Corriere della Sera INTERNO

La furbetta del vaccino, una donna di origini campane di 59 anni, si è presentata nei giorni scorsi presso uno dei punti vaccinali dove viene inoculato il siero Pfizer mostrando sul proprio telefonino il messaggio ricevuto dalla Asl relativo alla prenotazione dell’anziana, una 93enne in condizioni di salute estremamente delicate, spacciandolo per la prenotazione personale in qualità di caregiver

Una badante è stata denunciata dai carabinieri per aver effettuato il vaccino al posto dell’anziana ultranovantenne per cui presta servizio a Formia, nel sud pontino. (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altri media

alcuni dei centri della Napoli 2 “Mercoledì 5 maggio, per facilitare l’accesso alla vaccinazione, l’Azienda Sanitaria propone una vaccinazione senza prenotazione su tutti i propri centri a tutta la popolazione in età compresa tra i 60 e i 79 anni”. (Teleclubitalia.it)

Abbiamo in programma un’iniziativa di grande utilità all’interno dell’ospedale di Susa, ma abbiamo bisogno di altri volontari per renderla fattibile Quali sono le principali attività che avete svolto a favore dell’ospedale di Susa e dei Servizi della valle? (ValsusaOggi)

Elenco dei punti vaccinali della provincia di Napoli. L’Asl Napoli 2 ha chiesto ai vari comuni della provincia di mettere a disposizione alcuni in luoghi destinati alla cultura, allo sport o nei pressi di parrocchie. (Il Riformista)

Vaccini anti Covid, prima disponibilità per 60enni. Prosegue campagna per 70enni

Per spiegare l'impatto dell'isolamento sugli adolescenti, il numero uno del Cts usa un'immagine forte: per loro è come affrontare le conseguenze di una "guerra". L’allarme viene dal coordinatore del Cts, che in audizione nelle commissioni Salute e Istruzione riunite al Senato, analizza in particolare l’impatto della Dad sui processi di apprendimento e sul benessere psicofisico degli studenti. (LaPresse)

Grazie al servizio, con pochi passaggi e informazioni, è possibile manifestare l'adesione per essere vaccinato contro il covid. Sul portale, per effettuare la preadesione al vaccino, è necessario inserire il Codice Fiscale, numero della tessera sanitaria e i recapiti personali: serviranno per l’invio della convocazione con i dettagli dell’appuntamento (QC QuotidianoCanavese)

Lo si potrà fare fino ad esaurimento delle dosi al momento disponibili, dopodiché la finestra si chiuderà. Alle 17 di oggi, lunedì 3 maggio, risultano 908.217 i toscani che hanno ricevuto la prima dose e, tra questi, 404.514 quelli che hanno avuto pure il richiamo. (RadioSienaTv)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr