Papa Francesco. Cardinali e vescovi saranno giudicati in Vaticano come tutti gli altri

Papa Francesco. Cardinali e vescovi saranno giudicati in Vaticano come tutti gli altri
Più informazioni:
Papaboys 3.0 ESTERI

Papa Francesco: modificato l’ordinamento giudiziario. Nuovo Motu proprio di Francesco che modifica l’ordinamento giudiziario dello Stato della Città del Vaticano.

Papa Francesco pregherà il Rosario per invocare la fine della pandemia, 1° maggio: ecco dove seguirlo in TV. Il Papa, nel Motu proprio, citando le parole pronunciate in quella occasione, richiama la “prioritaria esigenza, che – anche mediante opportune modifiche normative – nel sistema processuale vigente emerga la eguaglianza tra tutti i membri della Chiesa e la loro pari dignità e posizione, senza privilegi risalenti nel tempo e non più consoni alle responsabilità che a ciascuno competono nella aedificatio Ecclesiae”

Grazie ad una novità introdotta dal Motu proprio di Papa Francesco, che modifica l’ordinamento giudiziario dello Stato vaticano promulgato nel marzo 2020, i cardinali e vescovi accusati di reati penali dai magistrati vaticani, se rinviati a giudizio, saranno processati dal Tribunale dello Stato della Città del Vaticano come tutti gli altri e non da una Corte di Cassazione presieduta da un cardinale, come avveniva fino ad oggi. (Papaboys 3.0)

La notizia riportata su altre testate

Io l'ho presa e l'ho fatta alzare dal divano, le ho detto di vestirsi per andare via" Lì, con un'amica, incontra i quattro giovani di Genova, tra cui il figlio di Grillo, e iniziano a ballare. (Yahoo Notizie)

"Vergine Santa, illumina le menti degli uomini e delle donne di scienza, perché trovino giuste soluzioni per vincere questo virus - aggiunge - Da quanti, soprattutto donne, hanno subito violenza tra le mura domestiche per la chiusura forzata, a quanti desiderano riprendere con entusiasmo i ritmi di vita quotidiana". (msn.com)

Papa Francesco ha stabilito, infatti, che la Segreteria per l’economia potrà eseguire controlli sulla veridicità delle affermazioni messe nero su bianco dai dichiaranti, e la Santa Sede, in caso di dichiarazioni false o mendaci, potrà licenziare il dipendente e chiedere i danni eventualmente subiti. (LA NOTIZIA)

Papa Francesco: "A maggio luce sul Sìnodo italiano, si farà dal basso"

Papa Francesco e la Santa Sede: dalla lotta alla corruzione interna alla Curia alla grande ed ardua diplomazia con la Cina comunista. Le parole spese da Papa Francesco in favore della minoranza musulmana perseguitata degli Uiguri non ha accresciuto la simpatia per la Santa Sede. (il mio giornale)

Il Papa oggi ha benedetto dei Rosari speciali utilizzati appositamente per l’evento, che saranno poi spediti ai 30 Santuari coinvolti Gli appuntamenti. Domani, nel Santuario di Nostra Signora di Walsingham, in Inghilterra, si pregherà «per i defunti». (Gazzetta del Sud)

"Laicità è anche un antidoto all'astrattezza - ha detto ancora Francesco -: un percorso sinodale deve condurre a fare delle scelte "La Chiesa italiana riprenderà in questa assemblea di maggio il Convegno di Firenze per toglierlo dalla tentazione di archiviarlo. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr