Reggio: «Mio padre vaccinato con AstraZeneca ma sul referto per il richiamo risulta Moderna»

Reggio: «Mio padre vaccinato con AstraZeneca ma sul referto per il richiamo risulta Moderna»
LaC news24 SALUTE

Con la mia famiglia lo abbiamo convinto a prenotarsi per i vaccino dopo tanta insistenza, poichè lui non voleva farlo inizialmente.

«Mio padre ha 76 anni, con asma bronchiale, soggetto fortemente provato che soffre di gravi crisi sin da bambino.

Si legge in una lettera in cui la figlia del 76enne denuncia la disavventura vissuta dal padre nell'hub vaccinale di Palazzo Campanella.

«Dopo essersi prenotato il giorno prima, ieri mattina mio padre arriva puntuale al centro - prosegue - come concordato dalla piattaforma

Ieri mattina si è recato al centro vaccinale a palazzo Campanella. (LaC news24)

Su altri giornali

Una dose di richiamo del vaccino Covid-19 di Moderna ha generato una promettente risposta immunitaria contro le varianti più pericolose del Sars-Cov2, la brasiliana e la sudafricana. (Giornale di Sicilia)

Nella giornata di domani alcuni mezzi speciali, attrezzati con celle frigorifere, prenderanno in carico i vaccini Moderna a Chiavari e proseguiranno il loro viaggio, sempre grazie ai mezzi di SDA, per raggiungere la loro destinazione finale presso l’Ospedale San Paolo di Savona. (SavonaNews.it)

Il Cts specifica però che “questa posizione potrà essere eventualmente rivista qualora dovessero emergere evidenze diverse nelle settimane prossime venture, derivanti in particolare dall’analisi del profilo di sicurezza del vaccino nei soggetti che nel Regno Unito hanno ricevuto la seconda dose“ – Attraverso una nuova circolare firmata dal direttore della Prevenzione Gianni Rezza, il Comitato tecnico scientifico torna sul tema dell’estensione a 42 giorni dell’intervallo tra le dosi di vaccini a mRNA Pfizer e Moderna. (Radio Gold)

Roberto Burioni, la resa finale sul Coronavirus: "Varianti e immunità. Mettetevi l'anima in pace, non sappiamo niente"

(LaPresse) – Siamo di fronte a un evento unico: milioni di persone che non sono in condizione di acquistare i vaccini stanno morendo e le case farmaceutiche, che hanno ricevuto finanziamenti enormi dai governi, a questo punto ci sarebbe quasi da aspettarsi che ne restituissero almeno una parte a chi ha bisogno. (LaPresse)

Dunque non sarà necessario consumare lo strappo fra Palermo e Roma per far partire il piano vaccinale voluto dalla Sicilia. Il corriere espresso SDA, recapiterà nella giornata di venerdì 7 maggio ulteriori 29.600 dosi Moderna. (BlogSicilia.it)

Per ora la regola vale solo tra le regioni, ma l'obiettivo è di aprire il Paese ai vacanzieri stranieri. "Basta Covid, ora campo girando video a luci rosse", sapete che lavoro faceva questa 35enne? (Liberoquotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr