Busta paga più alta, arriva un bonus da 5.650 euro annui

Busta paga più alta, arriva un bonus da 5.650 euro annui
Per saperne di più:
Money.it INTERNO

Ma nel decreto atteso oggi in Cdm c’è anche un altro aumento in busta paga, una sorta di bonus annuale.

Nella bozza del decreto Aiuti bis, che potrebbe ancora subire qualche revisione nelle prossime ore, viene infatti introdotta una nuova figura, quella del professore esperto.

Il provvedimento che il governo Draghi si appresta a varare introdurrà un incremento in busta paga - di pochi euro al mese - che varrà da luglio a dicembre del 2022. (Money.it)

Su altre testate

«La scuola – sostengono Flc Cgil, Cisl e Uil Scuola, Gilda e Snals – non può andare avanti con ottomila docenti esperti, mentre funziona quotidianamente con centinaia di migliaia di docenti sottopagati». (FLC CGIL)

Il 4 agosto potrebbe essere una data importante per il mondo della scuola: il Consiglio dei Ministri convocato per il primo pomeriggio dovrebbe approvare un decreto legge (il cosiddetto “aiuti bis”) con una disposizione quasi storica. (Tecnica della Scuola)

Sarebbe invece il momento di dare un segnale forte al mondo della scuola finanziando adeguatamente il rinnovo. C’è bisogno di investimenti sulle persone per garantire un futuro migliore a questo Paese che passa appunto attraverso la scuola (FLC CGIL)

In arrivo i “docenti esperti”: avranno un assegno annuale di 5.650 euro in aggiunta allo stipendio. Lo prevede il Dl Aiuti bis. BOZZA [scarica PDF]

(askanews) - "I docenti di ruolo che abbiano conseguito una valutazione positiva nel superamento di tre percorsi formativi consecutivi e non sovrapponibili" possono "accedere alla qualifica di docente esperto e maturano conseguentemente il diritto ad un assegno annuale ad personam di importo pari a 5.650 euro che si somma al trattamento stipendiale in godimento". (Yahoo Notizie)

“Il Governo – dicono i 5 sindacati – trova nuove risorse per finanziare la figura del docente esperto, un meccanismo selettivo degli insegnanti che riguarderà solo 8.000 lavoratori all’anno e che la categoria ha già bocciato con lo sciopero generale del 30 maggio scorso. (Tecnica della Scuola)

Il docente qualificato esperto è tenuto a rimanere nella istituzione scolastica per almeno il triennio successivo al conseguimento di suddetta qualifica. Ai fini pensionistici e previdenziali le disposizioni di cui al presente comma operano con effetto sulle anzianità contributive maturate a partire dalla data di decorrenza del beneficio economico riconosciuto ai sensi del presente comma (Orizzonte Scuola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr