San Patrignano, i figli di Vincenzo Muccioli querelano Netflix per la serie tv

San Patrignano, i figli di Vincenzo Muccioli querelano Netflix per la serie tv
il Resto del Carlino CULTURA E SPETTACOLO

La serie, scritta da Carlo Gabardini, Gianluca Neri e Paolo Bernardelli, con la regia di Cosima Spender, è disponibile dal 30 dicembre scorso sulla piattaforma Netflix

E' un passaggio della nota diffusa oggi dagli avvocati Catrani e Lotti che rappresentano i due figli di Vincenzo Muccioli.

Luci e tenebre a San Patrignano' fa una ricostruzione distorta della storia della comunità e del fondatore e al contempo offenderebbe la memoria del padre Vincenzo, . (il Resto del Carlino)

Su altri media

Sarà, peraltro, la magistratura - concludono - a valutare la sussistenza di violazioni di legge, le eventuali responsabilità penali e a quantificare il danno recato alla memoria di Vincenzo Muccioli e alla vita di tutti i suoi eredi” Quindi ne lamentano la assoluta falsità”, affermano gli avvocati Alessandro Catrani e Francesca Lotti - dello studio legale Catrani - che rappresentano rispettivamente Andrea e Giacomo Muccioli. (AGI - Agenzia Italia)

Luci e tenebre a San Patrignano», docuserie di Netflix che riporta anche lunghi stralci di intervista ad Andrea Muccioli, è stata molto criticata, specie perché avrebbe offeso la memoria del fondatore. (Corriere della Sera)

La replica del figlio Giacomo Muccioli. A poche settimane dall’uscita di SanPa era stato il figlio di Vincenzo Muccioli Giacomo a replicare per primo contro il docufilm targato Netflix: “Nessuno ha raccontato mio padre nella sua anima, nella sua profonda essenza, buona e generosa (Donna Glamour)

San Patrignano, i figli di Muccioli: "Serie Netflix diffama sua memoria"

I figli Andrea e Giacomo, infatti, hanno sporto querela per diffamazione aggravata nei confronti di Netflix che sarebbe rea di aver offeso la memoria del padre. Non a caso, il sottotitolo del documentario è proprio ‘Luci e tenebre di San Patrignano’ (SuperEva)

Come la presunta morte per Aids di Vincenzo Muccioli, da ricondurre a una altrettanto presunta omosessualità. A sporgere querela sarebbero stati i figli del defunto Vincenzo Muccioli, fondatore della Comunità di San Patrignano, raccontata appunto nella docu-serie su Netflix (Trendit)

La causa della sua morte, inoltre, viene attribuita all’Aids". I figli di Vincenzo Muccioli contro Netflix per il documentario su San Patrignano. Tutto ciò, spiegano Catrani e Lotti, "ha investito gravemente la vita dei nostri due assistiti, i figli Andrea e Giacomo (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr