Dispersi a Lampedusa: riprendono le ricerche

Dispersi a Lampedusa: riprendono le ricerche
Grandangolo Agrigento INTERNO

All’alba sono tornati in azione, per cercare eventuali cadaveri, le motovedette di Capitaneria di porto e Guardia di finanza e il secondo nucleo aereo Guardia costiera di Catania con un elicottero.

Tutti sono stati portati all’hotspot di Lampedusa dove sono ospitate attualmente oltre mille persone.

Le ricerche dei dispersi del naufragio di Lampedusa sono state sospese e riprenderanno questa mattina. (Grandangolo Agrigento)

Su altri media

I 45 migranti superstiti, salvati dalla motovedette, hanno riferito che su quell'imbarcazione ribaltata erano in 50, anche se i loro racconti sono stati valutati con il beneficio del dubbio Sono state interrotte senza alcun esito, per il secondo giorno consecutivo, le ricerche degli eventuali dispersi del naufragio avvenuto a 15 miglia da Lampedusa (Giornale di Sicilia)

Lo dice Totò Martello, sindaco di Lampedusa e Linosa, a proposito del barcone di migranti che si è ribaltato questa notte durante le operazioni di soccorso a circa 15 miglia dall’isola. “Fino ad ora sono 45 i migranti tratti in salvo – aggiunge – ma sono in corso le operazioni di ricerca di possibili dispersi, potrebbero essere fra cinque e sette persone. (Corriere Nazionale)

All’appello mancherebbero quindi altri cinque migranti. Le ricerche degli eventuali dispersi - si parla di almeno cinque migranti - sono state interrotte in serata. (La Sicilia)

Migranti. Guardia Costiera Palermo: 45 in salvo, continua ricerca dispersi - Ilmetropolitano.it

E sono riprese all’alba di stamane le ricerche di almeno cinque dispersi del naufragio. Ieri in serata ottanta migranti sono stati caricati sul traghetto di linea per Porto Empedocle. (Quotidiano di Sicilia)

Secondo il racconto dei 45 superstiti sul barcone, che si è capovolto durante il trasbordo sulle motovedette dei migranti, vi erano una cinquantina di persone. In serata 80 migranti sono stati caricati sul traghetto di linea per Porto Empedocle. (La Nuova Sardegna)

– Proseguono – sotto il coordinamento della Guardia Costiera di Palermo – le ricerche di eventuali dispersi a seguito del capovolgimento di un barchino di migranti avvenuto stanotte a circa 15 miglia a sud di Lampedusa (ilMetropolitano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr