Basket, Gallinari: «Chiedetemi tutto per una medaglia»

ilmessaggero.it SPORT

«Marco e Gigi sono miei compagni di Nazionale da quando avevo 18 anni e ovviamente mi dispiace non vederli qui.

Ora però dobbiamo fare un passo in più e provare a portare a casa qualcosa».

Venerdì 23 Luglio 2021, 07:30 - Ultimo aggiornamento: 11:16. dal nostro inviato. TOKYO A volerci scherzare su, lo si potrebbe definire il volto nuovo della Nazionale italiana di basket.

«Mi ha aiutato molto mia mamma a fare tutte le cose che si fanno con i bimbi

«Entro in un gruppo molto versatile, sia offensivamente che difensivamente, con tanti giocatori che possono fare cose diverse. (ilmessaggero.it)

La notizia riportata su altre testate

Non della Nba ma il ragazzino che vede nell’avventura a cinque cerchi il coronamento di una vita passata nel mondo dei canestri. “E’ il nostro leader, l’uomo dell’ultimo tiro”, spiega (LaPresse)

Ed è felicissimo per questo: “Essere qui è bellissimo, è un sogno che si avvera. Gallinari, ai microfoni di Eurosport, descrive dettagliatamente la composizione del Gruppo B: “Abbiamo un girone difficile, l’Australia è una squadra che fa bene da tanti anni a livello mondiale, ha un roster di talento e molto fisico. (OA Sport)

🇮🇹#ItaliaTeam #Gallinari #Basketball @Italbasket pic.twitter.com/VXm4XFcerH — CONI (@Coninews) July 22, 2021 Oggi si trova a Tokyo per le olimpiadi del 2020 con l'Italbasket per vivere sulla propria pelle le stesse emozioni olimpiche di 17 anni fa. (Pianetabasket.com)

(GIAPPONE) - "Io sono qui per vivere il mio sogno. Spiace non vivere l'Olimpiade con loro per tutto quello che avevamo sognato negli anni e capisco quello che stanno passando psicologicamente per non essere qui" ha dichiarato Danilo Gallinari riferendosi al forfait degli altri due big azzurri prima del preolimpico poi vinto dagli azzurri in Serbia. (Tuttosport)

Con Belinelli e Datome siamo compagni da quando eravamo giovani. Il riferimento è al forfait degli altri due big azzurri, prima del preolimpico poi vinto dagli azzurri in Serbia (Rai Sport)

Spiace non vederli qui, questo era il nostro obiettivo da dieci anni ma se non sono venuti avevano motivi seri. Con Belinelli e Datome siamo compagni da quando eravamo giovani. (Sportando)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr