Ragazza aggredita da titolare ristorante, procura apre inchiesta

Ragazza aggredita da titolare ristorante, procura apre inchiesta
Sky Tg24 INTERNO

Un coro di disponibilità, anche immediate, provenienti non solo da questa zona ma anche dal resto della Calabria".

Alla base della protesta della donna e della successiva aggressione c'è stato proprio il mancato pagamento della somma rimanente.

Alla ragazza è stato inviato un bonifico di 200 euro quando era stato pattuito un compenso di 600 euro".

Il presunto aggressore è Nicola Pirroncello,di 53 anni, titolare del Mare Nostrum, incensurato, figlio di un carabiniere in pensione. (Sky Tg24 )

Su altri media

La richiesta d’incontro. Il sindacato ha chiesto, quindi, a Vacca un incontro al quale dovrà essere presente la ragazza vittima dell’aggressione Inizia così una lettera dell’Usb indirizzata al Sindaco di Soverato Daniele Vacca, dopo l’episodio di violenza che si è consumato in un lido della città ai danni di una giovane nigeriana aggredita dal suo datore di lavoro. (Corriere della Calabria)

Per questo motivo, nel 2022, accade che una giovane ragazza venga insultata e picchiata dall’ex datore di lavoro semplicemente per aver chiesto di essere pagata. (alfemminile.com)

Oltre alla vicinanza tramite nota stampa ufficiale, il vicepresidente della Regione ha espresso la volontà di incontrare la giovane Beauty per esprimerle personalmente sostegno e solidarietà. (LaC news24)

La replica - Ragazzaaggredita a Soverato, parla il titolare del lido: «Accuse infondate, pagata regolarmente»

“Pur dando atto della reciproca animosità dell’episodio ripreso dalla ex dipendente”, ha affermato Nicola Pirroncello attraverso una lettera del suo legale, “deve darsi parimenti contezza di quanto effettivamente accaduto prima delle riprese. (Gazzetta del Sud - Edizione Catanzaro, Crotone, Vibo)

Indagini per lesioni e minacce. Lesioni personali, furto e minacce: sono concentrate su queste ipotesi di reato, al momento, le indagini avviate dai carabinieri a seguito dell'aggressione subita da Beauty. (ilmattino.it)

Ne scaturiva un'aggressione della ragazza nei confronti del titolare del locale. Impediva il regolare svolgimento del servizio di ristorazione e balneazione». «Il titolare del Lido Mare Nostrum affranto e dispiaciuto dell'accaduto intende respingere con fermezza le ignobili accuse rivolte nei suoi confronti». (LaC news24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr