Uragani: Non sono collegati ai cambiamenti climatici

Uragani: Non sono collegati ai cambiamenti climatici
ItaliaGlobale INTERNO

Gli scienziati dell’Università di Princeton nel corso dello studio hanno scoperto la ragione del forte aumento del numero di uragani al largo delle coste degli Stati Uniti negli ultimi tre decenni.

I climatologi americani alla ricerca delle ragioni dell’aumento del numero di uragani nell’Atlantico hanno scoperto che il riscaldamento globale non ha nulla a che fare con l’aumento di tali fenomeni.

Ciò suggerisce che l’aumento dell’attività degli uragani nell’Atlantico è ora associato molto probabilmente a fluttuazioni climatiche a lungo termine

I climatologi suggeriscono che ciò non sia dovuto al riscaldamento globale, ma alle fluttuazioni climatiche a lungo termine che hanno temporaneamente calmato l’Atlantico negli anni 1960-1980. (ItaliaGlobale)

La notizia riportata su altre testate

E’ necessario e non più rinviabile un piano serio di adattamento ai cambiamenti climatici. Sono in particolare 3 enti che hanno deciso di dare un fattivo contributo a questa situazione climatica: Ecoitaliasolidale, EURISPES e Marevivo. (Dailycases)

“Ma questo non vuol dire che il cambiamento climatico ‘abbia causato’ quell’evento. Secondo Claudio Cassardo, docente di Fisica dell’atmosfera presso l’Università di Torino, “non è possibile dire che ogni singolo evento estremo sia stato causato dal cambiamento climatico, perché sarebbe sbagliato dirlo. (MeteoWeb)

Ormai non c’è nemmeno più bisogno di raccogliere degli indizi per arrivare allaprova: la crisi climatica non è più una prospettava futura, una preoccupazione che riguarda i prossimi anni. (Impakter Italia)

Germania e alluvioni, Mario Tozzi: "Cambiamento climatico anomalo e accelerato. Sono gli ultimi avvisi prima del disastro"

Nubifragi e distruzione ovunque e in Germania più di 80 morti: non è semplice “maltempo”, no, questa è autentica tempesta che ha una sola origine: la crisi climatica. Breaking: At least 59 dead, 1300 missing, after heavy rain caused severe flooding in western Germany. (greenMe.it)

Lunedì 19 luglio alle 21, nell’ultimo incontro della rassegna “Gli Appuntamenti sotto il Glicine”, l’associazione La Rumorosa metterà in scena la musiconferenza “Una calda atmosfera” presso lo Spazio Glicine di via della Conciliazione, a Castelnuovo Rangone. (Bologna 2000)

Qui Lapponia, 33,6° nella terra di Babbo Natale: sconcerto e paura nella comunità scientifica, ecco che cosa significa. "Che scenario possiamo immaginare? "A guardare quanto sta accadendo in Germania sembra di essere in Italia: alluvioni come mai viste da tre secoli, decine di vittime, case e infrastrutture distrutte, ponti crollati e villaggi sommersi. (LiberoQuotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr