Manovra, Superbonus prorogato a metà. Addio bonus facciate, rinnovati gli sconti sulle ristrutturazioni

la Repubblica INTERNO

uperbonus prorogato a metà, crediti sulle ristrutturazioni e sull'efficientamento energetico confermati e addio al bonus facciata.

Superbonus prorogato ma solo in parte. Il capitolo più delicato, e più oneroso, riguarda il Superbonus, la maxi detrazione al 110% per specifici interventi di efficientamento energetico che possono a loro volta trainare sotto lo stesso sconto fiscale anche altri interventi di efficientamento energetico "standard"

Dovrebbe prendere forma in questi termini il riordino complessivo dei bonus edilizi attualmente in vigore. (la Repubblica)

Se ne è parlato anche su altri media

A prescindere dalla proroga, grande assente della Legge di Bilancio, c'è più tempo per concludere gli interventi a patto che le spese siano sostenute entro la scadenza del 31 dicembre. Stando alle ultime notizie, anticipare il pagamento sembra essere l’unica strada possibile per allungare il bonus facciate al 2022 (Informazione Fiscale)

Zona A – Centro storico – edilizia storica. – Centro storico – edilizia storica. (QuiFinanza)

Ecco il documento programmatico di bilancio 2022. Il Consiglio dei Ministri ha approvato il DPB propedeutico alla Legge di Bilancio 2022. Superbonus 110%, Facciate e altri bonus edilizi: quali proroghe? (ingenio-web.it)

Lo sconto in fattura può essere anche di importo inferiore rispetto al valore nominale della detrazione fiscale Come usare il bonus. (greenMe.it)

La proposta sul tavolo è "quota 102" nel 2022 e "quota 104" nel 2023. Perciò Mario Draghi, in Parlamento per un'informativa sul Consiglio Ue, viene sommerso di richieste di ampliare il Superbonus al 110%. (Rai News)

Perché il bonus del 90% matura - e può essere ceduto - in relazione agli importi pagati entro il 31 dicembre. Naturalmente, se dovesse invece arrivare la proroga “secca” del bonus facciate, ci sarebbe il 90% anche nel 2022. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr