Biden e Johnson uniti al G7 nonostante il nodo dell'Irlanda del Nord

Biden e Johnson uniti al G7 nonostante il nodo dell'Irlanda del Nord
Per saperne di più:
EOS Sistemi avanzati scrl ESTERI

E i due leader hanno dato sfoggio di unità malgrado il nodo Nord Irlanda; anzi, il premier britannico ha salutato Biden come “una boccata d’aria fresca” e si è detto “ottimista”.

– È cominciata con sorrisi, battute e una passeggiata in riva al mare la kermesse del G7.

L’America, il Regno Unito e l’UE vogliono una cosa che tutti noi vogliamo: mantenere l’equilibrio del processo di pace

Ma gli attriti ci sono, al di là dei convenevoli, e il nodo è quello relativo ai commerci nel Mare d’Irlanda. (EOS Sistemi avanzati scrl)

La notizia riportata su altri giornali

Per il professor Feargal Cochrane, docente emerito di analisi del conflitto internazionale all’Università di Kent e autore del volume “Nord Irlanda. “La Ue sta minacciando tariffe contro il Regno Unito contro il quale ha già avviato un’azione legale”. (Servizio Informazione Religiosa)

"Tutte le parti sono d'accordo che è importante assicurare un equilibrio con il processo di pace , e sono ottimista che possiamo farlo", ha detto Johnson "Una ventata di aria fresca": così il premier britannico Boris Johnson ha commentato il lungo colloquio avuto col presidente americano Joe Biden. (RagusaNews)

L’accordo, afferma la nota, “garantisce stabilità ai pescatori e alle pescatrici sia nel Regno Unito che nell’Ue, garantendo al contempo una gestione sostenibile delle risorse marine. (LaPresse)

Johnson, 'incontro con Biden ventata di aria fresca'

Ogni leader inglese viene giudicato in base alla sua capacità di creare un legame con il presidente degli Stati Uniti Di quest’ultimo, gli Stati Uniti si sono fatti garanti mettendo fine a tre decenni di attentati con oltre 3’500 morti. (ticinolive)

Non solo: la notizia emerge all'indomani del fallimento dei colloqui tra Frost e Maros Sefcovic, vicepresidente dell'Ue, per risolvere la disputa sugli accordi commerciali post-Brexit. (Notizie - MSN Italia)

Al termine dell'incontro Johnson, ha affermato che esiste "un comune terreno di intenti" tra Londra, Bruxelles e Washington per proteggere la pace in Irlanda del Nord dopo le tensioni causate dalla Brexit. (La Nuova Sardegna)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr