Larry Fink (BlackRock) sta dalla parte dei lavoratori: è giusto chiedano di più, salari più alti per un capitalismo efficace

Finanzaonline.com ECONOMIA

“Prima di arrivare a un mondo ‘green’ dovremo attraversare svariate sfumature di marrone e di verde – scrive Fink–.

“Dobbiamo essere onesti e ammettere che, ad oggi, i prodotti ecologici spesso costano di più – scrive Fink–.

“I prossimi mille unicorni non saranno motori di ricerca o social media, bensì start-up che aiutano il mondo a decarbonizzarsi”.

Non a caso, continua il capo di BlackRock, «i Ceo si trovano davanti a un paradigma radicalmente diverso

Quest’anno la lettera del ceo di BlackRock Larry Fink agli amministratori delegati di tutte le aziende nelle quali investe si concentra sui lavoratori e sulla rivoluzione in atto nella dinamica dei rapporti tra impresa e dipendenti. (Finanzaonline.com)

La notizia riportata su altri media

Sono le parole di Larry Fink, amministratore delegato di BlackRock, in difesa di un movimento di azionisti che spinge le aziende a privilegiare gli interessi della società oltre che i profitti. È questo il potere del capitalismo”. (Benzinga Italia)

Il suo monito è contenuto in una lettera piena di stimoli mandata ai più importanti CEO delle maggiori imprese planetarie. Ci aspetteremmo che l’autore di questo messaggio possa essere Maurizio Landini, segretario generale della CGIL, oppure un Catalano dei nostri tempi. (ltroPensiero.net)

È questo il potere del capitalismo”, scrive Fink nella sua lettera annuale inviata ai Ceo delle aziende su cui BlackRock investe. Chi può saperlo meglio di Larry Fink, fondatore e amministratore di BlackRock, il più grande gestore al mondo, con oltre 10mila miliardi di dollari di asset in gestione. (FIRSTonline)

In tutto il mondo i dipendenti vogliono qualcosa in più: maggiore flessibilità e mansioni più significative Alle grandi aziende nelle quali investe ha inviato una missiva chiedendo ai manager una migliore retribuzione per i dipendenti. (Fanpage.it)

Continua a leggere. I CAMBIAMENTI NEL MERCATO DEL LAVORO. Sono le parole di Larry Fink, amministratore delegato di BlackRock, in difesa di un movimento di azionisti che spinge le aziende a privilegiare gli interessi della società oltre che i profitti. (Yahoo Finanza)

Caro Ceo, alla base del capitalismo c’è un costante “reinventarsi”; per non rischiare di essere soppiantate da nuovi concorrenti, le aziende devono continuamente evolversi, di pari passo con il mondo che le circonda. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr