Scoperto giro di frodi informatiche, a capo una hacker russa

Scoperto giro di frodi informatiche, a capo una hacker russa
Rai News INTERNO

Scoperto giro di frodi informatiche, a capo una hacker russa. Condividi. La polizia postale di Genova ha arrestato una hacker russa di 40 anni perché ritenuta appartenente a una organizzazione transnazionale dedita alle frodi informatiche, alla ricettazione ed al riciclaggio.

La donna era una insospettabile madre di famiglia che, grazie alla laurea in ingegneria informatica, si dedicava alle criptovalute e al crimine on line. (Rai News)

Su altri giornali

La Polizia postale di Genova diretta da Lucia Muscari ha arrestato Natalia l’altra mattina, nella sua abitazione «senza sfarzo» Le figlie piccole adesso sono in un centro protetto. Distinta, affabile, sempre sorridente, vestita con eleganza. (Corriere della Sera)

новое сопротивление cribbio . (Sputnik Italia)

Arrestata a Genova una 40enne di origini russe, ingegnere informatico, che sfruttava le sue abilità per commettere truffe e riciclare i proventi tramite cryptovaluta. In casa carte di credito intestate a personaggi famosi (Today.it)

Mamma hacker esperta in frodi con carte di credito intestate ai vip

ella vita di tutti i giorni sembrava una tranquilla madre di famiglia, ma all'occorrenza si trasformava in un'esperta hacker appassionata di criptovalute. Per eludere eventuali controlli, la donna andava nei punti di ritiro munita di documenti falsi oppure reclutava terze persone che, dietro compenso, ritiravano i pacchi al suo posto. (AGI - Agenzia Italia)

I traffici illeciti della donna, terminale ligure di un’associazione a delinquere dedita alle frodi informatiche e al riciclaggio, non sono sfuggiti agli esperti della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Genova che, al termine di un’attenta e complessa indagine, l’hanno arrestata. (Gazzetta del Sud)

Le due figlie della donna sono state affidate a una comunità. I lucrosi proventi erano poi riciclati tramite acquisti di criptovalute presso numerosi exchange internazionali. (GenovaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr