Aguero: 'Messi stava male, il suo addio uno shock. Andai a trovarlo a casa'

Aguero: 'Messi stava male, il suo addio uno shock. Andai a trovarlo a casa'
Più informazioni:
AreaNapoli.it SPORT

Sono arrivato con l’aspettativa di giocare con Leo Messi e che si costruisse una buona squadra, che era ciò che il club stava cercando di fare.

"Siamo onesti: quale giocatore non vorrebbe essere al Barcellona, a prescindere che se la passi bene o male?

Sergio Aguero, attaccante del Barcellona, ha rilasciato alcune dichiarazioni a El Pais.

L'ex attaccante del Manchester City ha parlato del suo trasferimento in Spagna e delle emozioni per il mancato rinnovo di Leo Messi. (AreaNapoli.it)

Ne parlano anche altri media

Atteso dalla sfida contro il Perù nelle qualificazioni mondiali, il capitano e leader dell'Albiceleste ha ricevuto il curioso messaggio di un piccolo tifoso all'esterno del centro di allenamento. "Messi, perdona mia mamma, non sapeva quello che faceva…". (Sky Sport)

Aguero aveva scelto di lasciare il Manchester City e approdare al Barcellona anche per Lionel Messi. La maggior parte dei calciatori vorrebbe indossare questa maglia, indipendentemente da quello che fa la squadra. (Sportal)

Sull'addio di Messi: "È stato un momento di shock, stava male. Fra i temi toccati il suo trasferimento al Barcellona, poche settimane prima dell'addio di Lionel Messi. (TUTTO mercato WEB)

Aguero a tutto campo: “Mai avuto problemi con Pep. E Messi era tristissimo quando ha lasciato il Barça…”

E, per la mia personalità, visto che non lo vedevo bene, ho cercato di fargli dimenticare quello che era successo Fra i temi toccati il suo trasferimento al Barcellona, poche settimane prima dell'addio di Lionel Messi. (TUTTO mercato WEB)

Sono arrivato con l'aspettativa di giocare con Leo e che si costruisse una buona squadra, che era ciò che il club stava cercando di fare. Sergio Aguero, attaccante del Barcellona, parla a El Pais, tornando sul suo trasferimento in blaugrana: "Siamo onesti: quale giocatore non vorrebbe essere al Barcellona, a prescindere che se la passi bene o male? (Calciomercato.com)

A cominciare dall'infanzia in Argentina fino all'approdo al Barcellona, passando per gli anni al City con Guardiola. "Mai avuto problemi con Guardiola, mai discusso con lui, anche se abbiamo dovuto mettere in chiaro qualcosa. (Il Posticipo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr