Vaccinazione anti-Covid, Emilia-Romagna pronta per la terza dose: si parte lunedì 20 settembre

Vaccinazione anti-Covid, Emilia-Romagna pronta per la terza dose: si parte lunedì 20 settembre
Regione Emilia Romagna SALUTE

Da lunedì 20 settembre si parte con la terza dose di vaccino anti Covid-19: le persone appartenenti alle categorie per le quali è prevista la somministrazione non dovranno fare nulla, perché verranno direttamente contattate dalle Aziende sanitarie.

A definire i destinatari della terza dose è una circolare del ministero della Salute, cui ha fatto seguito, oggi stesso, una comunicazione dell’assessorato regionale alle Politiche per la Salute che ha chiarito alle Aziende sanitarie ulteriori aspetti di natura operativa. (Regione Emilia Romagna)

La notizia riportata su altri media

Tragedia a Bari, dove una ragazza di 14 anni è entrata in coma due giorni dopo aver ricevuto la seconda dose di vaccino Pfizer ed è morta. Morta dopo seconda dose Pfizer: disposta autopsia. Secondo il personale medico si sarebbe trattato di una forma di meningite, ma è stata comunque disposta l’autopsia per verificare le reali cause del decesso (Notizie.it )

Ero appena uscito dalla ciclabile di Assago e mi ero immesso nella rotonda di Rozzano per tornare a Milano Ogni giorno alle ore 7, dal lunedì al venerdì, gli iscritti alla community del «Giorno» riceveranno una newsletter dedicata alla città di Milano. (IL GIORNO)

A definire i destinatari della terza dose è una circolare del ministero della Salute, cui ha fatto seguito, oggi stesso, una comunicazione dell’assessorato regionale alle Politiche per la Salute che ha chiarito alle Aziende sanitarie ulteriori aspetti di natura operativa. (CesenaToday)

Al via la somministrazione della terza dose della vaccinazione anti-Covid per i soggetti fragili. Medici: "In stessa seduta anche l'antinfluenzale"

Per chi ha superato il tempo di intervallo dopo la prima somministrazione, può quindi andare liberamente al centro vaccinale e farsi somministrare la seconda dose. – Coloro che devono ricevere il richiamo del vaccino Covid-19, da domani possono recarsi liberamente negli hub dopo l’intervallo minimo previsto tra prima e seconda dose. (IlGiunco.net)

Per le persone vaccinate la quarantena è ridotta a 7 giorni, con test per tutti alla fine dell’isolamento“ “Una volta accertato il contatto stretto con un positivo al Covid 19 si va in quarantena fiduciaria: 7 giorni se vaccinati, 10 i non vaccinati e alla fine il tampone per tutti”, dice Pompei al Capoluogo. (Il Capoluogo)

La somministrazione di più vaccini avviene già in età pediatrica, quando si effettuano vaccini polivalenti che arrivano fino anche a 6 o 7 ceppi diversi. Finora il vaccino anti-Covid è stato consigliato a distanza di circa un mese dalle altre vaccinazioni. (Agipress)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr