I gemellini in vacanza con i genitori e i due fidanzati: le vittime dello schianto del bus in Bulgaria

I gemellini in vacanza con i genitori e i due fidanzati: le vittime dello schianto del bus in Bulgaria
Fanpage ESTERI

Gazmed Ukali e Albina Belluli, fidanzati di 23 e 27 anni morti nel rogo del bus in Bulgaria. Anche Gazmend Ukali e la fidanzata Albina Belluli di 27 e 23 anni sono morti nell'autobus in fiamme

I gemellini in vacanza con i genitori e i due fidanzati: le vittime dello schianto del bus in Bulgaria Sono 45 le vittime accertate dell’incidente che ha coinvolto un autobus turistico in Bulgaria.

Luan e Alban Ahmeti sono le prime due vittime del tragico incidente: i due gemellini di 4 anni viaggiavano insieme ai genitori Avni e Jihan, morti nello schianto. (Fanpage)

Se ne è parlato anche su altri giornali

La dinamica e le indagini. Si cercherà di fare luce se il viaggio sia stato condotto rispettando le misure di sicurezza, anche sulla base delle testimonianze dei sopravvissuti (Vatican News)

Ha solo qualche graffio sul viso ma non è niente, non è in pericolo" spiega un uomo imparentato con diverse persone coinvolte nell'incidente. L'ultimo bollettino parlava di 7 sopravvissuti, alcuni dei quali miracolosamente illesi: ma molti non sanno neppure se i loro cari siano vivi o morti. (euronews Italiano)

La famiglia Sinani è ben integrata ad Apecchio dove da anni lavorano e vivono, facendo ritorno in Macedonia solo per trovare i parenti. L’autista dell’autobus di nome Memedi Kadri, 54 anni, viene descritto dai parenti come esperto di guida, con tanti viaggi con la stessa agenzia in tutta Europa, dalla Germania all’Italia e in Svizzera. (Il Resto del Carlino)

Incidente bus in Bulgaria, morti i gemelli Luan e Alban

Il magistrato inquirente Vilma Ruskoska si è recato a Sofia, mentre il proprietario della 'Besa Trans', la società di viaggi alla quale apparteneva l'automezzo, è andato sul luogo dell'incidente. A metà giornata tuttavia, non essendosi presentato nessun responsabile di 'Besa Trans', tutti sono andati via. (La Nuova Sardegna)

Uno dei sopravvissuti, citato dal quotidiano macedone Slobodan Pecat, ha raccontato di aver perso «tutta la famiglia», ovvero 10 persone, nel disastro. C'è anche questa famiglia albanese fra le vittime dell'incidente stradale più grave nella storia della Bulgaria che osserverà un giorno di lutto nazionale, mentre la Macedonia del Nord, paese di provenienza della maggior parte delle vittime ne farà tre. (Leggo.it)

Il ritorno a casa da una vacanza si è trasformato in quella che sarebbe stata la più grande tragedia stradale nella storia della Bulgaria. Due fratelli gemelli di 4 anni, Luan e Alban Ahmeti, sono stati identificati come le vittime più giovani del terribile incendio che ha travolto un autobus pieno di passeggeri su un’autostrada in Bulgaria. (Caffeina Magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr