OMS: in autunno dose di vaccino aggiornato per tutti, anche senza dati

L'INDIPENDENTE SALUTE

Tuttavia, tutti i dati sino ad ora a disposizione riguardano la vaccinazione contro il virus «che è stato identificato dai primi casi di COVID-19 nel dicembre 2019».

Sono gli stessi esperti, tuttavia, a dichiarare che non vi siano dati sufficienti per sancire la certezza dell’efficacia di un vaccino del genere.

La protezione offerta dai vaccini, sostengono gli esperti, mira a ridurre i ricoveri e i decessi e contenere la gravità del decorso della malattia. (L'INDIPENDENTE)

Ne parlano anche altri giornali

Come detto e per quanto trapelato dal ministero della Salute, oltre ad anziani e soggetti fragili, ad essere coinvolti nella campagna autunnale con l’ulteriore dose dovrebbero essere tutti i cittadini con un’età superiore ai 50 anni. (Sky Tg24 )

Ansa. Se la quarta dose aggiornata per Omicron arriverà davvero, gli italiani sembrano largamente favorevoli: a dirlo è un’indagine realizzata nelle scorse settimane da The European House - Ambrosetti e dal Centro Interdipartimentale per l'Etica e l'Integrità nella Ricerca del Cnr, in collaborazione con SWG. (Sky Tg24 )

I dati giornalieri e le proiezioni settimanali non sono rassicuranti: ieri sono stati contati 56.166 nuovi contagi a fronte dei 53.905 di mercoledì scorso. (ilmattino.it)

I pericoli della nuova variante Omicron e l'utilità di una quarta dose di vaccino

Nuovo vaccino per l’autunno. Un richiamo di vaccino Moderna aggiornato per la Omicron 4 e 5 del Covid. E in autunno ripartirà la campagna vaccinale: non con la quarta dose, besì con la prima di un nuovo vaccino bivalente, per Delta e Omicron. (QuiFinanza)

Vaccino Covid, da agosto disponibile booster efficace contro Omicron 4 e 5: l’annuncio di Moderna Moderna ha annunciato che sarà disponibile ad agosto il vaccino bivalente efficace contro Omicron e le sue sottovarianti, in particolare Ba. (Fanpage.it)

Del resto, molti di noi avevano spiegato che il motivo per cui d’estate il virus colpiva di meno era essenzialmente legato alle nostre abitudini, più che ad una sua intrinseca insofferenza al caldo (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr