Asilo lager in Campania: bimbi picchiati e seviziati da marito e moglie nella struttura abusiva

Il Fatto Vesuviano INTERNO

Le violenze. In particolare, è emerso come almeno tre di questi, di nazionalità nigeriana, siano fatti oggetto, per mesi, di gravi violenze fisiche e vessazioni psicologiche perpetrate dai due ghanesi.

Questa mattina la polizia di Caserta, su delega della procura della Repubblica, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dall’ufficio gip del Tribunale sammaritano.

I coniugi sono rintracciati in un appartamento a Destra Volturno (Caserta) e sottoposti agli arresti domiciliari

Disposto gli arresti domiciliari a carico di due coniugi ghanesi, D. (Il Fatto Vesuviano)

La notizia riportata su altri media

Dopo l’intervento della squadra mobile, i bambini erano stati affidati in alcune strutture protette messe a disposizione dai servizi sociali comunali. Le indagini hanno permesso di accertare come i coniugi avessero trasformato l’asilo abusivo in un luogo di torture e violenze (Il Primato Nazionale)

E' il giorno dell'addio a Simona Visone l'avvocato dal cuore buono Dolore a Castel Volturno dopo l'improvvisa scomparsa della giovane mamma. E' il giorno dell'addio a Simona Visone, la donna di 47 anni venuta a mancare improvvisamente mentre tutto gli sorrideva intorno a causa di un malore. (Ottopagine)

Sulla base del grave quadro indiziario raccolto, questa Procura della Repubblica ha richiesto e ottenuto dal corrispettivo Ufficio GIP la misura cautelare degli arresti domiciliari a carico di D. entrambi classe ’86 e sprovvisti di permesso di soggiorno, gravemente indiziati di maltrattamenti in famiglia pluriaggravati in concorso. (CasertaCE)

I bimbi all’interno della struttura venivano picchiati e torturati con mazze di ferro, ma non solo. Al suo interno i bambini venivano picchiati e torturati con il peperoncino. (Vesuvius.it)

Tragedia nel casertano, si è spenta all'età di 47 anni Simona Visone, avvocato e ex assessore ai Servizi Sociali, Protezione civile e Polizia Locale del Comune di Castel Volturno. Simona è ricordata come una donna gentile e amorevole, la sua scomparsa ha lasciato un vuoto nel cuore di chi ha avuto la fortuna di incontrarla. (ROMA on line)

Dopo l'intervento della Squadra Mobile, i bambini erano stati affidati in alcune strutture protette messe a disposizione dai servizi sociali comunali. Picchiati con mazze di ferro e bastoni, chiusi al buio, senza acqua né cibo: questo quello che avveniva in un appartamento di Castel Volturno, secondo polizia e Procura. (Today.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr