Pericolo Venezuela col centrodestra? Gasparri a Calenda: «Zitti voi che state con Maduro»

Pericolo Venezuela col centrodestra? Gasparri a Calenda: «Zitti voi che state con Maduro»
Secolo d'Italia INTERNO

Gasparri contro il leader di Azione. Parole vergognose che hanno provocato subito la reazione di Gasparri.

C’è chi dice questione di stile, c’è chi dice questione di valigette… ma anche per questo Calenda può chiarirsi con i suoi partner»

Il senatore di Forza Italia, Maurizio Gasparri zittisce Carlo Calenda che proprio oggi, pur di attaccare il centrodestra, ha evocato il pericolo Venezuela.

Evoca pericolo Venezuela con il centrodestra al governo, quando sono i compagni con i quali si è appena alleato che hanno mantenuto sempre un atteggiamento decisamente ambiguo nei confronti del dittatore Maduro». (Secolo d'Italia)

Ne parlano anche altri media

Il primo, quello sul programma, non vede scogli insormontabili (da definire soprattutto le proposte sul fisco) e sul tema delle alleanze internazionali Giorgia Meloni si dice sicura: «Siamo più uniti degli avversari, su tutto. (Corriere della Sera)

Questo non vuol dire che non possiamo indicare uno o due ministri, qualche personalità prima del voto, ma non penso si possa definire la squadra di governo”. (LaPresse) – “Le squadre di governo da che mondo è mondo si fanno sulla base del risultato elettorale, significa rispettare le indicazioni dei cittadini. (LaPresse)

Giorgia Meloni, parlando in tivù, lo gela di nuovo: «La squadra dei ministri da che mondo è mondo si fa sulla base del risultato elettorale, significa rispettare i cittadini. Matteo la prende bene: «Bene che Giorgia fa filtrare dai suoi sia d'accordo sull'anticipare qualche nome di ministro» (ilmessaggero.it)

Controcorrente, Calenda la insulta e Meloni lo disintegra: "Cosa ha fatto nella vita"

Sul voto dell'ingresso nella Nato di Finlandia e Svezia il centrodestra ha votato compatto, i problemi ce li aveva il centrosinistra. FdI ha preso posizione sin dall'inizio, abbiamo fatto la politica estera del governo Draghi. (La Sicilia)

Quanto all’alleanza tra Letta e Calenda “la considero una buona notizia, per merito e per metodo. Questo non vuol dire che non possiamo indicare uno o due ministri, qualche personalità, ma non la squadra”. (Telemia)

Campagna elettorale. E alla leader FdI ovviamente viene chiesta una replica alle parole di Calenda, che di fatto la aveva tacciata di incompetenza. (Liberoquotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr