Il Quebec tasserà i no vax ricoverati in ospedale per Covid

Il Quebec tasserà i no vax ricoverati in ospedale per Covid
Per saperne di più:
Tempi.it ESTERI

Quindi, per drogarsi e mettere a rischio la propria salute in misura forse maggiore all’esposizione al Covid, bisognerà essere vaccinati

Ci sono 2.742 abitanti ricoverati in ospedale, 244 dei quali in terapia intensiva.

Tassati i no vax, non chi si droga. Il principio secondo il quale chi non si prende abbastanza cura della propria salute non ha diritto come gli altri a essere curato è molto pericoloso. (Tempi.it)

La notizia riportata su altri giornali

Nel frattempo, rispetto all'annuncio della multa, sono emersi solamente pochi altri dettagli: non riguarderà le persone che beneficiano di un'esenzione medica per la vaccinazione. «Il 10% della popolazione non vaccinata non deve danneggiare il restante 90%» aveva dichiarato negli scorsi giorni il primo ministro della provincia François Legault. (Ticinonline)

Questo è il motivo per cui stiamo mettendo a punto un contributo sanitario per gli adulti che rifiutano di essere vaccinati per motivi non medici», ha affermato Legault. Il quale ha anche ricordato che la provincia ha un 10% di No vax, che sono però il 50% dei ricoverati in terapia intensiva (Open)

I DATI Omicron, terapie intensive salgono al 18%: tasso sale in 11 regioni. I ricoveri continuano ad aumentare anche in Ontario, la provincia limitrofa e la più popolosa del Canada (Il Gazzettino)

Il Quebec vuole tassare i no vax

Una legge per imporre una “tassa sanitaria” ai residenti che rifiutano di vaccinarsi contro il covid-19 per motivi non medici. Lo scorso 10 gennaio il Primo ministro canadese Justin Trudeau aveva affermato che il governo federale si era assicurato abbastanza dosi di vaccino per tutti i richiami e perfino la quarta dose (Il Riformista)

Coloro che non sono vaccinati per motivi medici saranno esentati dal pagamento della tassa. Una tassa per i No Vax: il piano del Quebec per contrastare Omicron La provincia canadese del Quebec imporrà una tassa sanitaria a tutti coloro che non sono vaccinati contro il Covid per arginare la nuova ondata causata da Omicron: “Il 12% della popolazione che non ha ricevuto neppure una dose di vaccino non deve danneggiare il 90% che invece l’ha fatto”. (Fanpage.it)

RÉAL - Il Québec, provincia canadese fortemente colpita dall'ondata della variante Omicron del coronavirus, ha deciso di tassare i no vax. «Stiamo lavorando a un contributo sanitario» per «tutti gli adulti che rifiutano di essere vaccinati» perché rappresentano «un onere finanziario per tutti», ha spiegato ieri il primo ministro François Legault in una conferenza stampa. (Ticinonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr