Serie C – 60 domande sul tavolo, ora il giudizio della Covisoc. Ecco gli scenari possibili

Serie C – 60 domande sul tavolo, ora il giudizio della Covisoc. Ecco gli scenari possibili
SportAvellino.it SPORT

Il termine ultimo per la presentazione delle domande d’iscrizione al prossimo campionato di Serie C, fissato per la giornata di ieri, non ha fatto registrare nessuna rinuncia da parte delle società aventi diritto.

Sessanta su sessanta.

In prima posizione ci sarebbe la Pistoiese che però, essendo già stata ripescata un anno fa, lascerebbe il posto alla Fermana

Tutti in ballo, adesso si passa allo step successivo, ovvero alle verifiche da parte della Covisoc. (SportAvellino.it)

Ne parlano anche altri media

Solo il Teramo sarà bocciato. Tutti sarebbero riusciti a mettersi in regola, tranne il Teramo: l’intervento in extremis dell’ex presidente Franco Iachini è servito per vari adempimenti, ma non per quell’indice (Tutto Lega Pro)

Sulla lista dei soggetti interessati all'acquisto della Triestina si viene ad apprendere che "la parte dell'advisor milanese che agiva per conto di un soggetto a Londra era un'altra" "La prima volta c'era Mario ed è stato più semplice, questa volta l'abbiamo sudata ma l'abbiamo salvata di nuovo". (TriestePrima)

Pietro Sciotto, presidente della società siciliana, che da tempo ha espresso la volontà di fare un passo indietro, ha comunque provveduto all'iscrizione. Ora via alle verifiche della Covisoc. vedi letture. (TUTTO mercato WEB)

"Comprata da gruppo solidissimo", versato il milione e 300 mila euro, Triestina salva

Il termine era la mezzanotte di ieri e l’ultima ad essere stata consegnata è stata quella del Teramo, priva però del documento che attesta il rispetto dell’indice di liquidità. (CityNow)

La notizia non è ancora ufficiale, ma salvo sorprese dell’ultim’ora la Pistoiese la prossima stagione giocherà nel campionato di serie D. Come dicevamo, salvo sorprese, per la Pistoiese si chiudono le porte della serie C (LA NAZIONE)

A Trieste si è lavorato fino le 5 del mattino, così dalla società, per preparare l'accordo quadro. L'operazione, secondo quanto si apprende, è stata facilitata dal fuso orario con l'Australia. (TriestePrima)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr