A febbraio disoccupazione stabile nell'Eurozona

A febbraio disoccupazione stabile nell'Eurozona
ciociariaoggi.it INTERNO

A febbraio sono stimati 15,953 milioni di disoccupati nell’UE, di cui 13,571 milioni nell’area dell’euro.

(BELGIO) (ITALPRESS) – A febbraio 2021 il tasso di disoccupazione dell’area dell’euro era dell’8,3%, stabile rispetto a gennaio 2021 e in aumento dal 7,3% nel febbraio 2020.

Rispetto a febbraio 2020, la disoccupazione è aumentata di 1,922 milioni di unità nell’UE e di 1,507 milioni nell’area dell’euro

Stabile su base mensile anche il tasso di disoccupazione dell’UE, al 7,5% nel febbraio 2021. (ciociariaoggi.it)

La notizia riportata su altri giornali

Il più significativo fra i dati sull’occupazione diffusi dall’Istat il 6 aprile 2021 riguarda il calo degli occupati al febbraio di quest’anno rispetto a febbraio 2020, un mese prima dell’inizio ufficiale della pandemia di Covid-19. (TIMgate)

«Le ripetute flessioni congiunturali dell’occupazione, registrate dall’inizio dell’emergenza sanitaria fino a gennaio 2021 - si legge nel resoconto dell’Istat - hanno determinato un crollo dell’occupazione rispetto a febbraio 2020 (-4,1% pari esattamente a 945 mila unità). (Corriere della Sera)

A febbraio 2021, 2,967 milioni di giovani (sotto i 25 anni) erano disoccupati nell’UE, di cui 2,394 milioni nell’eurozona. Il tasso di disoccupazione giovanile era al 17,2% nell’UE e al 17,3% nell’area euro, rispetto al 17,4% in entrambe le aree del mese precedente (QuiFinanza)

A febbraio tasso di disoccupazione al 10,2%

In preoccupante aumento gli inattivi: solo oltre 700mila in più dall’inizio della crisi. “Nessuno perderà il proprio lavoro a colpa del coronavirus”. Oggi gli “scoraggiati” sono poco più di 14milioni a fronte di 22 milioni di lavoratori e 2,5 milioni di disoccupati (La Stampa)

L’Istat, nei nuovi dati diffusi il 6 aprile, fotografa l’impatto del Covid sul mercato del lavoro: a febbraio gli occupati in Italia erano 22.197.000, ovvero 945.000 in meno rispetto a febbraio 2020. A dicembre l’istituto contava 22,8 milioni di occupati: ora sono 22. (Il Fatto Quotidiano)

Il tasso di disoccupazione scende al 10,2% (-0,1 punti) e tra i giovani al 31,6% (-1,2 punti). La diminuzione coinvolge uomini e donne, dipendenti ( 590mila) e autonomi ( 355mila) e tutte le classi d’età (ciociariaoggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr