Dl sostegni bis: stop prima rata Imu con calo 30% del fatturato. Esonero tasse affitti non riscossi

Dl sostegni bis: stop prima rata Imu con calo 30% del fatturato. Esonero tasse affitti non riscossi
Rai News INTERNO

Per locali stop tassa tavolini e canone Rai. Condividi. Prende corpo il nuovo decreto legge "Sostegni bis".

Lo prevedono alcuni emendamenti al dl Sostegni approvati in commissione congiunta Bilancio e Finanze del Senato

Il decreto dovrà passare in Cdm entro venerdì Dl sostegni bis: stop prima rata Imu con calo 30% del fatturato.

Via libera delle commissioni Bilancio e Finanze del Senato.

Esonero tasse affitti non riscossi Chi ha una attività in perdita non dovrà pagare la prima rata Imu: commissioni Bilancio e Finanze del Senato hanno approvato emendamento riformulato. (Rai News)

La notizia riportata su altri giornali

La tassa sull’occupazione del suolo pubblico è proroga dal 30 giugno al 31 dicembre. Altri micro stanziamenti sono stati decisi per le Tv locali, i bus turistici e i maestri di sci (Tiburno.tv)

Inserisci l'indirizzo Email a cui inviare il pdf:. 4 rubricato "esenzione per il versamento della prima rata dell'imposta municipale propria" della bozza di Decreto Sostegni bis si dovrebbe prevedere la cancellazione della prima rata IMU 2021 relativa a:. (Fiscoetasse)

Ecco spiegato perché, diversi Comuni tra cui quello bolognese, hanno chiesto il pagamento degli arretrati. Nel caso in cui l’amministrazione comunale riuscisse a dimostrare che non lo fosse, potrebbe richiedere gli omessi versamenti dell’Imu degli ultimi cinque anni (ilGiornale.it)

Dl sostegni, via l'Imu alle imprese con cali di fatturato del 30%

Pertanto, le imprese di pubblico esercizio, titolari di concessioni o di autorizzazioni concernenti l'utilizzazione del suolo pubblico sono esonerate, dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2021, dal pagamento del canone unico. (Ipsoa)

Sono alcune delle novità del decreto Sostegni, dopo che le commissioni Bilancio e Finanze del Senato hanno chiuso in una maratona notturna l'esame degli emendamenti, tra cui compare anche una proroga selettiva del blocco degli sfratti, ma solo quelli arrivati dall'inizio della pandemia. (Italia Oggi)

Si profila il ricorso a un maxi-emendamento che riprenda le modifiche introdotte durante l'esame nelle Commissioni su cui il Governo porrebbe la questione di fiducia. Dopo il disco verde di Palazzo Madama il provvedimento deve passare all'esame della Camera per essere convertito in legge entro il 21 maggio (Notizie - MSN Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr