Sciopero oggi 11 ottobre 2021 in Emilia Romagna. Bus, treni e scuole: possibili disagi

il Resto del Carlino INTERNO

Cobas, Cobas scuola Sardegna, Cub, Sgb, Si Cobas, Slai Cobas, Usb, Usi Cit, Cib Unicobas, Clap e Fuori Mercato, Usi, Flmu, Al Cobas, Sol Cobas, Soa.

Infine, nell'area di Forlì-Cesena: dalle 5.30 alle ore 8.30 e dalle ore 13.00 alle ore 16.00. che in questo caso, l'azienda si scusa per "eventuali disagi"

Per il personale dedicato al servizio “Marconi Express” l’astensione è prevista dalle ore 8.30 alle ore 16.30 e dalle ore 19.30 a fine servizio. (il Resto del Carlino)

La notizia riportata su altri giornali

Sono oltre mille i partecipanti al corteo indetto da Cobas e Cub Usb per l’odierno sciopero generale, che stanno sfilando per il centro di Torino. Il corteo partito dalla stazione di Porta Nuova attraverserà le vie del centro città dell’ambito dello sciopero generale contro il governo (Gazzetta di Parma)

Una parte dei manifestanti, maggiormente legata alle tematiche dei No Green pass e guidate dai Cub, ha scelto di dividersi dal corteo principale e sta sfilando sotto la principale arteria genovese, la Sopraelevata, dove invece si trovano gli altri manifestanti. (Open)

"Questa è una piazza antifascista! Lo sciopero generale nazionale è stato indetto da diverse sigle sindacali: ADL COBAS, CIB UNICOBAS, CLAP, CONFEDERAZIONE COBAS, COBAS Scuola Sardegna, CUB, FUORI MERCATO, SGB, SI COBAS, SIAL COBAS, SLAI COBAS, USI-CIT, USB e OR. (TargatoCn.it)

Traffico sempre più in tilt. Il Collettivo Portuali annuncia che dal 15 ottobre (giornata di introduzione dell’obbligatorietà di green pass) bloccheranno la città. Nel mirino anche il green pass, ma non come obiettivo unico. (GenovaQuotidiana)

“Adil è vivo e lotta insieme a noi, le nostre idee non moriranno mai” e “Il posto di lavoro non si tocca, lo difenderemo con la lotta” alcuni degli slogan in corteo. “Se mancano le case, se sei disoccupato, la colpa è del padrone e non dell’immigrato” è un altro dei cori scandito dai manifestanti (LaPresse)

Oggi, lunedì 11 ottobre, c’è lo sciopero generale proclamato dai sindacati di base. La tenuta del servizio si giocherà su questo equilibrio: tra quanti saranno i «no pass» assenti, e se basteranno i riservisti a colmare i buchi (Corriere Milano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr