Coronavirus, no alle visite in zona rossa. Prorogato il divieto di spostamento fino al 27 marzo

Coronavirus, no alle visite in zona rossa. Prorogato il divieto di spostamento fino al 27 marzo
il Dolomiti INTERNO

Coronavirus, no alle visite in zona rossa.

Prorogato il divieto di spostamento fino al 27 marzo. Il Consiglio dei Ministri ha deciso di prorogare il divieto di spostamento fino al 27 marzo.

Al contrario di quanto successo finora, quindi, chi vive in zona rossa dovrà rimanere in casa senza neanche poter usufruire della deroga che consentiva una visita al giorno

Ulteriore stretta in zona rossa dove viene tolta la visita giornaliera ad amici e parenti. (il Dolomiti)

Se ne è parlato anche su altri media

Sempre fino al 27 marzo prossimo, nelle zone rosse non sono consentiti gli spostamenti verso abitazioni private abitate diverse dalla propria, salvo che siano dovuti a motivi di lavoro, necessità o salute. (RIFday)

Niente visite a parenti: la sorpresa del nuovo DPCM di Draghi (Di martedì 23 febbraio 2021) Ieri il Consiglio dei ministri ha approvato il prossimo DPCM che entrerà in vigore dal 5 marzo, data in cui scade l’ultimo DPCM di Conte. (Zazoom Blog)

SECONDE CASE. Il vecchio decreto consentiva questo tipo di spostamenti all’interno della regione in zona gialla e nell’ambito comunale in quella arancione e rossa. (Quotidiano di Sicilia)

Covid-19, CdM approva Decreto Legge: prorogato al 27 marzo il divieto di spostamento tra Regioni e Province Autonome

La stretta di Draghi: ancora restrizioni per gli spostamenti e visite ad amici e parenti (Di martedì 23 febbraio 2021) Il Consiglio dei ministri ha approvato ieri, lunedì 22 febbraio, il nuovo decreto anti - Covid che proroga il blocco degli spostamenti tra regioni fino al 27 marzo 2021 . (Zazoom Blog)

Il Governo Draghi sta per varare il suo primo decreto anti Covid-19. In caso di zona rossa, non sarà più consentito «andare a trovare amici o parenti in un’abitazione diversa dalla propria». (BlogSicilia.it)

Alla luce dell’evoluzione della situazione epidemiologica il Decreto dispone la prosecuzione fino al 27 marzo 2021 del divieto di spostamento tra diverse Regioni e Province Autonome, fatti salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute (https://www.irpiniatimes.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr