Sos dei cittadini ai sindaci del Rhodense: "Subito i medici di base"

IL GIORNO SALUTE

Intervenite affinché siano al più presto nominati tutti i medici necessari alla copertura degli ambiti carenti"

Da Pero a Pogliano Milanese, solo per citare gli ultimi casi, gli ambulatori dei medici che chiudono non vengono riaperti e solo in qualche caso sono stati inviati sostituti ma a tempo determinato.

I cittadini hanno già messo in campo tante iniziative per denunciare il disagio: raccolte di firme, manifestazioni, lettere di protesta. (IL GIORNO)

Se ne è parlato anche su altri giornali

“Su queste basi FIMMG è pronta ad andare avanti e a confermare, a chi avesse dubbi, che la Convenzione è l’atto da cui tutti i medici di medicina generale si debbano sentire dipendenti e che quindi si chiarisca quello che è esigibile ma si chiariscano anche quelle che sono le responsabilità e le tutele di chi ha la governance. (Panorama della Sanità)

Secondo: in questi casi la Asl deve comunicare prima e per tempo, in modo capillare e diretto, eventuali cessazioni o modifiche del servizio, dando opportune indicazioni ai cittadini "In queste ore la comunità di Sarteano è molto preoccupata per la questione dei medici di medicina generale. (SienaFree.it)

Infine, “proprio in vista di tutti questi compiti che attendono i medici, credo nel valore di una casa comune previdenziale che accolga tutti i medici, anche relativamente al reddito da lavoro dipendente La questione importante è un’altra: il modo in cui inserire ”il lavoro del medico di medicina generale dentro una riforma del territorio”. (Fortune Italia)

A chiederlo è Scotti, segretario nazionale della Federazione italiana dei medici di medicina generale (Fimmg), nella sua relazione in occasione del 78/o congresso Fimmg in corso a Villasimius. Ciò perchè i medici "sono stanchi, arrabbiati e sfiduciati per l'assenza di ascolto". (Giornale di Sicilia)

Per il segretario nazionale “il sistema oggi congegnato del medico single practice di medicina generale è vecchio e inadeguato, e impedisce qualsiasi possibilità di cambiamento”. (Panorama della Sanità)

A partire dal primo ottobre la dottoressa Eleonora Canestrelli è passata da incarico provvisorio a incarico definitivo di medico di medicina generale con ambulatorio a Sarteano: per tutti gli assistiti seguiti da lei è comunque necessario effettuare la propria scelta. (RadioSienaTv)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr