"Richiesti 300 milioni di euro al Mims per iniziare a compensare la Liguria dal caos cantieri"

Richiesti 300 milioni di euro al Mims per iniziare a compensare la Liguria dal caos cantieri
Gazzetta della Spezia e Provincia INTERNO

Compila il form per ricevere via e-mail la nostra rassegna stampa

Come Regione, siamo in stretto contatto con tutte le associazioni dei trasportatori e delle attività economiche, giustamente preoccupate per una decisione che rischia di paralizzare il porto e l'intera regione".

A darne notizia è l'assessore allo Sviluppo economico di Regione Liguria Andrea Benveduti, in risposta alla IRI 308.

"Questa richiesta, che tiene conto del calo del fatturato, della riduzione della marginalità, di extracosti e della perdita di competitività del territorio - spiega l'assessore Andrea Benveduti - è un tampone iniziale per alleviare le ferite di quello che la Liguria ha dovuto subire fino adesso. (Gazzetta della Spezia e Provincia)

La notizia riportata su altre testate

“E’ necessaria una sede regionale che coordini tutti i lavori, dalla viabilità ordinaria a quella ferroviaria e autostradale, e che abbia un quadro generale degli interventi previsti, come abbiamo proposto da tempo. (Genova24.it)

“L’ipotesi avanzata su richiesta specifica del Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibile e di Aspi di chiusura dal 6 al 23 agosto, fine settimana compresi, 24 ore su 24, della tratta Genova Aeroporto-Genova Prà della A10 in direzione Savona per la messa in sicurezza delle gallerie è particolarmente preoccupante, come già sottolineato ieri dall’amministrazione rappresentata dall’assessore alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone. (SanremoNews.it)

La chiusura della A10 preoccupa le istituzioni locali, che hanno espresso le proprie perplessità in un incontro con il ministero. La A10 sarà infatti chiusa completamente al traffico 24 ore su 24 dalla tarda serata del 6 agosto alla mattina del 23 agosto in direzione Savona tra il bivio per la A7 e Pra. (Automoto.it)

A10 chiusa giorno e notte dal 6 al 23 agosto, Liguria a rischio paralisi. Toti: “Basta essere ostaggio dei cantieri”

Rimarrà chiuso per quasi tutto agosto il tratto autostradale sull’A10 Genova Aeroporto-Genova Prà, direzione Francia. Una decisione che sta scatenando malumori e preoccupazione, per via della già precaria situazione viabilistica dell’autostrada ligure. (Imperiapost.it)

La preoccupazione al proposito degli enti locali è viva, visti i precedenti registratisi a seguito del tragico crollo del Ponte Morandi. Sul resto della rete ligure i cantieri sono già stati smontati o sono in corso di rimozione, per una tregua prevista al momento fino al 1° agosto (ma con richiesta da parte degli enti locali di proroga all’8 agosto). (Quattroruote)

L’impatto sarà importante sicuramente fino al 14 agosto perché saremo ancora in peak season e avremo volumi importanti fino a quella data. È questo lo scenario che si prospetta ad agosto sull’A10, dopo la proposta di chiudere dal 6 al 23 agosto (giorno e notte) il tratto tra i caselli di Genova Aeroporto e Genova Pra’, in direzione Savona. (IVG.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr